Unioncamere del Veneto. Finanziamento a fondo perduto fino all’80% per la copertura delle spese sostenute per l’acquisizione di dispositivi di protezione individuale e strumenti di prevenzione a seguito dell’epidemia Covid-19.

 

La Regione Veneto e Unioncamere del Veneto, in considerazione della situazione di emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del COVID-19 e la conseguente necessità da parte delle imprese di dotarsi di DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) e strumenti di prevenzione per la messa in sicurezza dei lavoratori, mettono a disposizione la somma di euro 3.000.000 per il riconoscimento alle imprese del rimborso delle spese sostenute.

Soggetti beneficiari

Possono accedere ai benefici le imprese dei settori industria, artigianato, commercio e servizi che:

1) abbiano sede principale o secondaria in Veneto e siano iscritte al Registro delle Imprese di una delle province della regione;

2) siano micro, piccole e medie imprese.

Tipologia di interventi ammissibili

ono ammissibili al rimborso di cui al presente Bando le spese sostenute dalle imprese per l’acquisto di DPI le cui caratteristiche tecniche rispettano tutti i requisiti di sicurezza di cui alla vigente normativa e per l’acquisizione di strumenti di prevenzione della diffusione del Covid-19. A tal fine, sono ammissibili le seguenti tipologie:

LINEA 1 – Spese per investimenti

– dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;

– attrezzature per la sanificazione e igienizzazione dei locali;

– strumenti di aerazione, sia tramite apparecchi di filtraggio e purificazione dell’aria, sia attraverso l’installazione di sistemi di aerazione meccanica alternativi al ricircolo;

– pannelli divisori, pareti mobili, nonché arredi atti a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale tra i lavoratori prescritte dalla normativa.

LINEA 2 – Spese correnti

– mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;

– guanti in lattice, in vinile e in nitrile;

– dispositivi per protezione oculare;

– indumenti di protezione, quali tute e/o camici;

– calzari e/o sovrascarpe;

– cuffie e/o copricapi;

– detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici;

– servizi di disinfezione e sanificazione dei locali.

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo è pari al 80% delle spese sostenute sino ad un importo massimo di 4.000 euro, corrispondente ad una spesa ammissibile pari o superiore a 5.000 euro.

La dotazione finanziaria della LINEA 1 è pari a 2.000.000 di euro, la dotazione finanziaria della LINEA 2 è pari a 1.000.000 di euro.

Scadenza

La domanda può essere presentata dalle ore 8:00 del 28 settembre 2020 alle ore 21:00 del 28 ottobre 2020.