SI LOMBARDIA – Avviso 2 ter. Finanziamento a fondo perduto una tantum per i lavoratori autonomi con partita IVA individuale non iscritti al registro delle imprese.

 

L’intervento è finalizzato a sostenere i lavoratori autonomi lombardi che sono stati particolarmente colpiti dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio del Covid-19, mediante un intervento di ristoro che operi in addizionalità e in complementarietà con gli interventi previsti nei provvedimenti statali.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda I lavoratori autonomi lombardi che operano nei seguenti settori:

– 18.12 Altra stampa
– 18.12.0 Altra stampa
– 18.12.00 Altra stampa
– 18.13 Lavorazioni preliminari alla stampa e ai media
– 18.13.0 Lavorazioni preliminari alla stampa e ai media
– 18.13.00 Lavorazioni preliminari alla stampa e ai media
– 58.14 Edizione di riviste e periodici
– 58.14.0 Edizione di riviste e periodici
– 58.14.00 Edizione di riviste e periodici
– 58.19.0 Altre attività editoriali
– 58.19.00 Altre attività editoriali
– 59.20.10 Edizione di registrazioni sonore
– 59.20.3 Studi di registrazione sonora
– 59.20.30 Studi di registrazione sonora
– 60.10 Trasmissioni radiofoniche
– 60.10.0 Trasmissioni radiofoniche
– 60.10.00 Trasmissioni radiofoniche
– 63.91.00 Attività delle agenzie di stampa
– 73.11.01 Ideazione di campagne pubblicitarie
– 73.20 Ricerche di mercato e sondaggi di opinione
– 73.20.0 Ricerche di mercato e sondaggi di opinione
– 73.20.00 Ricerche di mercato e sondaggi di opinione
– 74.90.99 Altre attività professionali nca
– 82.99.4 Richiesta certificati e disbrigo pratiche
– 82.99.40 Richiesta certificati e disbrigo pratiche
– 82.99.9 Altri servizi di sostegno alle imprese
– 82.99.99 Altri servizi di sostegno alle imprese nca

Tipologia di interventi ammissibili

Il bando è rivolto ai lavoratori autonomi che hanno subito un calo di fatturato di almeno un terzo nel periodo marzo-ottobre 2020, rispetto al medesimo periodo del 2019 e, in alternativa, essere state costituite a partire dal 1° gennaio 2019 (per tali imprese, infatti non è richiesto il requisito del calo del fatturato).

L’agevolazione di cui al presente Avviso consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto una tantum a titolo di indennizzo per la situazione di particolare disagio, senza vincolo di rendicontazione. L’entità dell’agevolazione è pari a 1.000,00 euro.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 6.751.000,00.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro le ore 17:00 del 26 febbraio 2021.