#RIPARTITRENTINO. L.P. 3/2020. Provincia autonoma di Trento. Finanziamento a fondo perduto a favore degli operatori economici dei settori legati al turismo che salvaguardano le assunzioni nella stagione invernale 2020/2021.

 

Si tratta di un contributo a fondo perduto, a favore degli operatori economici dei settori legati al turismo che, nonostante gli effetti dell’emergenza epidemiologica COVID-19, assumono nella stagione invernale 2020/21 un numero di dipendenti a tempo determinato adeguato rispetto a quello dei dipendenti con le medesime caratteristiche in servizio nella stagione invernale 2019/2020.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda chi esercita una delle seguenti imprese con codice ateco:

 

47 – COMMERCIO AL DETTAGLIO (escluso quello di autoveicoli e di motocicli)
49 – TRASPORTO TERRESTRE (escluso 49.5 Trasporto mediante condotte)
55 – ALLOGGIO
56 – ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE
77.21 – NOLEGGIO DI ATTREZZATURE SPORTIVE E RICREATIVE
79 – ATTIVITÀ DEI SERVIZI DELLE AGENZIE DI VIAGGIO, DEI TOUR OPERATOR E SERVIZI DI PRENOTAZIONE E ATTIVITÀ CONNESSE
85.51 – CORSI SPORTIVI E RICREATIVI
86.90.29 – ALTRE ATTIVITÀ PARAMEDICHE INDIPENDENTI NCA
93 – ATTIVITÀ SPORTIVE, DI INTRATTENIMENTO E DI DIVERTIMENTO (ad esclusione delle sale giochi e biliardi)
96.04 – SERVIZI DEI CENTRI PER IL BENESSERE FISICO

 

Le imprese devono avere sede legale o unità operativa sul territorio provinciale e data di avvio attività entro il 15 gennaio 2021.

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo, nel limite massimo  di 50.000,00 euro è composto da due premi:


A. Un premio per le assunzioni di lunga durata

Se nel periodo 16 gennaio 2021-15 aprile 2021 si veva un numero di contratti attivi di lavoro a tempo determinato di lunga durata, almeno pari al 40% del numero di quelli attivi nel periodo 17 gennaio 2020-15 aprile 2020, è possibile ottenere un contributo pari a: 
 

1. 2.000 euro, nel caso di un numero di contratti di lavoro a tempo determinato di lunga durata fino a 10;

2. 4.000 euro, nel caso di un numero di contratti di lavoro a tempo determinato di lunga durata oltre a 10.

 

B. Un permio per l’assunzione di un adeguato numero di dipendenti

Se nel periodo 16 gennaio 2021-15 aprile 2021 hai un costo del personale registrato eccedente il 40% del costo del personale 17 gennaio 2020-15 aprile 2020, è possibile ottenere un contributo pari a:

 

1. 15% della quota di costo del personale registrato nel periodo 16 gennaio 2021 – 15 aprile 2021 eccedente il 40% e fino al 60% del costo del personale 17 gennaio 2020 – 15 aprile 2020;

2. 25% della quota di costo del personale registrato nel periodo 16 gennaio 2021 – 15 aprile 2021 eccedente il 60% fino al 100% del costo del personale 17 gennaio 2020 – 15 aprile 2020;

3. 15% del 60% del costo del personale registrato nel periodo 16 gennaio 2021 – 15 aprile 2021 se sei un operatore economico neocostituito.

 

Occorre escludere dal calcolo 2020/2021 e dal calcolo 2019/2020 l’eventuale anticipo della cassa integrazione esborsato dal datore di lavoro.

Scadenza

E’ possibile presentare domanda fino alle ore 15:00 del 30 giugno 2021.