#Ripartiamoinsieme. Finanziamento a fondo perduto per la realizzazione di percorsi di Formazione Professionale rivolti a persone in esecuzione penale.

 

Sul BUR del 10.12.2020, numero 165, a pagina 80226, è stato pubblicato il bando che intende attuare il progetto Ripartiamo Insieme. L’avviso infatti intende incrementare il livello di sicurezza per i cittadini, derivante dalla riduzione dei fattori di recidiva, attraverso la creazione di concrete condizioni di reinserimento da parte degli autori di reato. Tale attività di reintegro si riflette positivamente anche sul potenziale di sviluppo economico dei territori: più è alto il livello di sicurezza dei territori maggiore sarà la loro capacità di attrarre investimenti finanziari.

Soggetti beneficiari

L’Avviso si rivolge ad Organismi di formazione accreditati dalla Regione Puglia alla data di presentazione del progetto per l’erogazione di formazione finanziata con risorse pubbliche.

I destinatari sono maggiori di 18 anni, detenuti in via definitiva, o internati o in libertà, che siano in procinto di essere (o che siano già) ammessi a una misura alternativa alla detenzione o a una misura di sicurezza personale non detentiva o alla messa alla prova da eseguire sul territorio regionale.

Tipologia di interventi ammissibili

Il presente avviso intende finanziare e n. 6 corsi di formazione professionale con classi di 10 detenuti per ciascun corso. Tali interventi consistono in azioni integrate di formazione, finalizzate a potenziare le competenze professionali del detenuto (indispensabili per ridurre le condizioni di discriminazione nel mercato del lavoro) e di accompagnamento, per migliorare e/o favorire la genitorialità, le relazioni familiari e i rapporti interpersonali, che sono presupposti indispensabili per agevolare il processo di inclusione sociale.

I settori di riferimento riguarderanno:

– Agricoltura, Zootecnia, Silvicoltura e Pesca;

– Produzioni metalmeccaniche;

– Edilizia ed impiantistica. 

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione complessiva è di € 687.050,00.

L’importo massimo di spesa ammissibile non potrà essere superiore ad € 114.505,00 per progetto.

Scadenza

Le proposte devono essere inviate entro il 28/01/2021.