PSR 2014/2020. Operazione 6.1.01. Finanziamento a fondo perduto una tantum per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori. Anno 2021.

 

L’Operazione si pone l’obiettivo di favorire l’accesso di giovani agricoltori qualificati nel settore agricolo e il ricambio generazionale.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda i giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola, in qualità di:

 

a) titolare di una impresa individuale,

b) rappresentante legale di una società agricola di persone, di capitali o cooperativa.

Il primo insediamento deve avvenire in una impresa o in una società di cui alle precedenti lettere a) e b) che abbia nel territorio della regione Lombardia:

 

– il centro aziendale, se esistente, costituito dagli edifici rurali indicati nel fascicolo aziendale;

– almeno il 50 % della superficie agricola utilizzata (SAU) aziendale.

 

Ai fini della presentazione della domanda occorre:

 

  • essere giovani agricoltori di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 40 anni non ancora compiuti; 
  • avere iniziato l’insediamento per la prima volta in un’azienda agricola non più di 24 mesi prima della data di presentazione della domanda.
  • condurre un’azienda agricola con una dimensione economica, in termini di Produzione Standard, compresa tra: a) € 12.000 e € 200.000 nel caso di azienda agricola ubicata in “Zona svantaggiata di montagna”; b) € 18.000 e € 200.000 nel caso di azienda agricola ubicata in “Altre zone” come riportato nel bando.
  • possedere un’adeguata conoscenza e competenza professionale
  • possedere l’attestato della qualifica di imprenditore agricolo professionale (IAP)
  • presentare un Piano Aziendale per lo sviluppo dell’attività agricola dove sia con chiarezza descritta la situazione iniziale dei capitali aziendali su cui ci si intende insediare, l’idea imprenditoriale e gli elementi relativi alle pratiche, ai prodotti e ai mercati che si intendono realizzare
  • presentare un bilancio previsionale di cinque anni.

Tipologia di interventi ammissibili

Il sostegno consiste nell’erogazione di un premio per il primo insediamento dei giovani in agricoltura.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di € 1.500.000,00.

Il sostegno è erogato sotto forma di premio di primo insediamento ai giovani agricoltori come pagamento forfettario in due rate. Il premio per le imprese nelle zone svantaggiate è di € 40.000 mentre per le zone svantaggiate di montagna è di € 50.000.

Scadenza

La domanda deve essere presentata a partire dal giorno 17 marzo 2021 fino alle ore 12:00 del 20 giugno 2022.

Al fine dell’istruttoria e della redazione delle relative graduatorie, si individuano 4 periodi di presentazione delle domande, come indicato nella seguente tabella:

 

Data inizio periodo di presentazione delle domande 17 marzo 2021 Ore 12:01 del 30 giugno 2021 Ore 12:01 del 29 ottobre 2021 Ore 12:01 del 25 febbraio 2022
Data fine periodo di presentazione delle domande Ore 12:00 del 30 giugno 2021 Ore 12:00 del 29 ottobre 2021 Ore 12:00 del 25 febbraio 2022 Ore 12:00 del 20 giugno 2022