PSR 2014/2020. Operazione 5.1.1. Finanziamento a fondo perduto fino al 100% per le azioni di prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo biotico.

 

Sono finanziati investimenti per la realizzazione delle strutture protette (reti anti-insetto e dispositivi analoghi) atte alla produzione di colture soggette a organismi nocivi e a fitopatie a rapida diffusione suscettibili di causare calamità.

Soggetti beneficiari

Il bando è riservato a:


– Agricoltori in possesso dei requisiti di “agricoltore in attività”, sia persone fisiche che persone giuridiche, singoli o associati, in possesso di un fascicolo aziendale;

– Enti pubblici, a condizione che sia stabilito un nesso tra l’investimento intrapreso e il potenziale produttivo agricolo.

Tipologia di interventi ammissibili

Saranno ammesse al sostegno le seguenti spese:


  • acquisto di reti anti insetto;
  • acquisto e posa in opera di strutture atte a sostenere le reti anti insetto, comprese porte anti intrusione;
  • acquisto di materiali pacciamanti;
  • acquisto di altro materiale necessario alla realizzazione delle strutture protette;
  • acquisto di materiale necessario per interventi a strutture già esistenti per la produzione sotto rete.     


Gli interventi devono essere realizzati su terreni presenti sul fascicolo aziendale.

Gli investimenti devono mantenere la destinazione agricola, la destinazione d’uso, la consistenza, la funzionalità e il costante utilizzo per almeno 5 anni.     

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria prevista per l’attuazione del presente bando è fissata in euro 387.029,78.


Il sostegno previsto è un contributo in conto capitale pari a:


  • 80% delle spese sostenute;
  • 100% delle spese sostenute soltanto nel caso di interventi realizzati da Enti pubblici o collettivamente da più beneficiari.


Non è previsto un limite di spesa minima e massima ammissibile.

Scadenza

entro le ore 18:00 del 03/05/2021