PSR 2014/2020. Operazione 16.2.1. Finanziamento a fondo perduto per l’attuazione di progetti pilota nelle filiere agricole.

 

Il bando incentiva forme di cooperazione tra almeno due soggetti diversi per la realizzazione di Progetti Pilota nelle filiere agricole volti a promuovere l’uso efficiente delle risorse, la redditività, la produttività, la competitività, la riduzione delle emissioni, il rispetto del l’ambiente e la resilienza climatica nelle filiere agricole; migliorare i metodi di tutela dell’ambiente, mitigazione dei cambiamenti climatici e adattamento ad essi, promuovendo la gestione sostenibile delle risorse.

Soggetti beneficiari

Sono ammessi a partecipare Gruppi di cooperazione composti da proprietari di terreni agricoli, operatori del comparto agroalimentare (ad esempio le imprese agricole), enti locali, organismi di ricerca, poli e reti di imprese.

Tipologia di interventi ammissibili

Le attività ammissibili al sostegno devono essere riferibili a una delle seguenti tipologie di intervento:

 

– esercizio della cooperazione (coordinamento e monitoraggio dell’attuazione del progetto);

– attività specifiche di innovazione connesse al Progetto Pilota (sviluppo e adattamento innovazione, introduzione dell’innovazione nelle aziende del partenariato, trasferimento e divulgazione presso altre aziende).

 

Sono ammissibili a sostegno le seguenti tipologie di spese:

 

· Costi necessari all’esercizio della cooperazione: personale (coordinatore e segreteria), viaggi e trasferte, funzionalità ambientale (ad es. utilizzo immobili di proprietà o locazione, riscaldamento, energia, illuminazione, acqua ecc.), funzionalità operativa (ad es. posta, telefono, cancelleria, fotoriproduzioni, materiali minuti, etc.).;

· Costi necessari ad attuare le attività specifiche di innovazione previste nel progetto pilota: personale, viaggi e trasferte, materiale di consumo, collaborazioni esterne e consulenze, attrezzature, spese in sovvenzione globale;

 

Le spese di funzionalità ambientale e operativa (spese generali) sono ammissibili nella misura forfettaria pari al 15% dei costi diretti del personale. Tale percentuale è calcolata per ciascun partecipante.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di 2.000.000,00 euro.

Scadenza

Il termine di presentazione delle domande di sostegno è individuato alle 23.59 del 15.6.2021.