PSR 2014/2020. Misura 8.1.1. Finanziamento a fondo perduto pari al 100% per il sostegno alla forestazione e all’imboschimento.

 

Il bando ha finalità principalmente protettive, paesaggistiche e sociali, ma ha anche lo scopo di contribuire alla mitigazione dei cambiamenti climatici, alla difesa del suolo, alla regimazione delle acque, utilizzando specie forestali, arboree e/o arbustive autoctone di provenienza locale.

Soggetti beneficiari

I beneficiari sono soggetti pubblici e privati, anche in forma associata, che siano proprietari e/o gestori di terreni agricoli e non agricoli.

Tipologia di interventi ammissibili

L’investimento è ammissibile se:

1. Realizzato nell’ambito di terreni agricoli e non agricoli della regione Basilicata;
2. Realizzato su terreni non in precedenza (ultimi 5 anni) dichiarati o riconosciuti come bosco;
3. Realizzato su terreni agricoli dove l’uso non sia pascolo o prato permanente con o senza tara;
4. Realizzato in terreni ricadenti in siti Natura 2000; in tali contesti l’impianto deve essere coerente con gli obiettivi delle Misure di Tutela e Conservazione (MTC) e dei Piani di Gestione, dove l’imboschimento potrebbe comportare una diminuzione della biodiversità;
5. Le specie arboree o arbustive (queste ultime nei soli casi previsti) sono scelte tra quelle presenti nell’Allegato A del Bando;
6. L’impianto da realizzare ha una dimensione maggiore o uguale a 3 ettari;
7. Rispetta i limiti di spesa minima ammissibile e del punteggio minimo indicato.

Non sono ammissibili gli impianti di bosco ceduo a rotazione rapida, di abeti natalizi e di specie a rapido accrescimento per uso energetico.

 

Interventi ammissibili:

La dimensione minima per la realizzazione di impianti arborei deve essere di almeno pari a 3 ettari a scopi protettivi. Nel caso di ambienti in cui le condizioni climatico ambientali non siano adatte per la realizzazione di impianti arborei è ammissibile la realizzazione di impianti composti da specie arbustive.

 

Costi ammissibili:

• Copertura per i costi di impianto (costo delle piantine, costo delle lavorazioni e della messa a dimora, costi dei materiali e delle protezioni e costi tecnici direttamente connessi all’operazione);
• Premio annuale per ettaro, per la manutenzione e il mancato reddito agricolo per imboschimenti su terreni agricoli, per un periodo massimo di dodici anni.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di € 19.186.000,00.

L’importo del contributo è commisurato ai costi sostenuti e regolarmente approvati ed è pari al 100% della spesa ammessa.

La spesa ammissibile relativamente ai costi d’impianto deve essere pari o superiore ad €22.500,00; l’importo massimo finanziabile per progetto è di €150.000,00

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 6 aprile 2021.