PSR 2014/2020. Misura 13.1. Finanziamento a fondo perduto per i pagamenti compensativi per le zone montane. Annualità 2021.

 

La sottomisura è finalizzata a compensare in tutto o in parte gli agricoltori delle zone montane, per gli svantaggi a cui è esposta la produzione agricola a causa di vincoli naturali o altri specifici vincoli nella loro area di attività.

Soggetti beneficiari

Agricoltori singoli o associati in attività.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria ammonta a € 215.600,00di quota FEASR, pari a € 500.000,00 di spesa pubblica per l’anno di impegno.

 

L’importo del pagamento è pari a 200 €/ettaro di SAU eleggibile. Il premio è concesso a parziale compensazione dello svantaggio derivante dall’ubicazione delle aziende in zone montane.

 

Il premio minimo erogabile per beneficiario è pari a 400 euro.

 

È stabilita la seguente digressività delle indennità corrisposte:

 

  • 100% della indennità calcolata sui primi 30 ettari di SAU;
  • 50% della indennità calcolata sui successivi ettari di SAU e fino ad un massimo di 60 ettari;
  • nessuna indennità calcolata sugli ettari di SAU eccedenti i primi 60 ettari.

Scadenza

La domanda può essere presentata entro il 17 maggio 2021.