PSR 2014/2020. Misura 13.01. Finanziamento a fondo perduto per indennità compensativa per le zone montane.

 

L’intervento consiste nella concessione di una indennità con la quale compensare gli agricoltori delle aree svantaggiate di montagna per i costi aggiuntivi sostenuti e/o per il mancato guadagno derivante dagli svantaggi naturali rispetto alle aziende situate in zone più favorevoli di pianura; si intende inoltre assicurare l’uso continuativo delle superfici agricole nelle zone montane.

Soggetti beneficiari

I beneficiari sono gli agricoltori in attività.

Tipologia di interventi ammissibili

E’ prevista una indennità commisurata alla superficie agricola dei terreni situati nelle zone montane della Liguria; tale valore viene calcolato in base ai mancati guadagni e ai costi aggiuntivi correlati alla gravità del vincolo permanente rispetto alle attività agricole in aree senza limitazioni e svantaggi naturali, per tutte le tipologie di azienda appartenenti ai diversi Sistemi Agricoli per i quali è prevista l’indennità.
Possono beneficiare del contributo anche le aziende agricole con sede in zone non montana, per i terreni aziendali situati in zona montana.

Entità e forma dell’agevolazione

L’indennità compensativa per ettaro è calcolata in base al Sistema Agricolo delle aziende applicando i seguenti importi per scaglione di superficie, congruenti con i risultati dei calcoli effettuati sia per livello di importo che per degressività:

• Sistema agricolo dei seminativi:

– fino a 10 Ettari: indennità di 400 euro/ettaro;
– da 10,01 a 70 ettari: indennità di 280 euro/ettaro;
– oltre 70 ettari: nessuna indennità.

• Sistema agricolo dell’arboricoltura specializzata intensiva:

– fino a 10 Ettari: indennità di 500 euro/ettaro;
– da 10,01 a 70 ettari: indennità di 350 euro/ettaro;
– oltre 70 ettari: nessuna indennità.

• Sistema agricolo dell’arboricoltura estensiva:

– fino a 10 Ettari: indennità di 350 euro/ettaro;
– da 10,01 a 70 ettari: indennità di 245 euro/ettaro;
– oltre 70 ettari: nessuna indennità.

• Sistema agricolo zootecnico – foraggero:

– fino a 20 Ettari: indennità di 250 euro/ettaro;
– da 20,01 a 70 ettari: indennità di 175 euro/ettaro;
– da 70,01 a 100 ettari: indennità di 122,5 euro/ettaro;
– oltre 100 ettari: nessuna indennità.

Scadenza

Le domande di sostegno devono essere presentate entro il 17 maggio 2021.