PSR 2014/2020. Misura 12.2. Finanziamento a fondo perduto per il pagamento compensativo per le zone forestali Natura 2000.

 

La sottomisura è finalizzata a compensare, in tutto o in parte, gli svantaggi causati da specifici vincoli obbligatori che debbono essere rispettati dai proprietari e possessori privati di aree forestali e loro associazioni nelle zone interessate. Le azioni introdotte attraverso i piani di gestione o le misure di conservazione nelle aree Natura 2000 mirano a tutelare la biodiversità naturale, creano importanti servizi ecosistemici e favoriscono una gestione sostenibile delle risorse.

Soggetti beneficiari

Proprietari e possessori privati di superfici forestali e loro associazioni.

Tipologia di interventi ammissibili

Il beneficiario del sostegno è compensato per le seguenti azioni:

 

  • Azione 1) Isole di biodiversità su una superficie del 3 % in aree di taglio di superficie complessiva superiore a 3 ha;
  • Azione 2) Rilascio 10 matricine ettaro a invecchiamento indefinito (tutti i tagli);
  • Azione 3) Rilascio di aree non tagliate su una superficie del 10 % su aree di taglio di superficie complessiva di almeno 1 ettaro;
  • Azione 4) Rilascio fasce di rispetto di 10 metri lungo gli impluvi specificamente individuati e cartografati dall’ente gestore;
  • Azione 5) Marcatura piante ad invecchiamento indefinito.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria ammonta a € 64.680,00 di quota FEASR, pari a € 150.000,00 di spesa pubblica per l’anno di impegno.

Le Azioni non sono cumulabili tra di loro ad eccezione dell’Azione 4 e dell’Azione 5. Nel caso in cui sulla stessa superficie vengano chieste entrambe le azioni l’importo massimo erogabile è pari al massimale previsto per la misura corrispondente a 200 €/ha.

Scadenza

17/05/2021