PSR 2014/2020. Intervento 8.2.1. Finanziamento a fondo perduto pari all’80% per l’impianto e il mantenimento dei sistemi agroforestali. Annualità 2021.

 

La sottomisura prevede la possibilità di realizzare le seguenti tipologie di sistemi agroforestali:

a) Impianto di pascoli arborati, sui quali specie arboree di interesse forestale convivono con l’attività zootecnica;
b) Seminativi arborati mediante l’impianto di alberature in filare o con alberi omogeneamente distribuiti su superfici coltivate a seminativi.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare degli aiuti previsti dal presente avviso pubblico:

– Soggetti privati detentori di terreni:

  • persone fisiche e loro associazioni;
  • persone giuridiche di diritto privato e loro associazioni;

– Autorità pubbliche detentrici di terreni:

  • comuni;
  • unioni o associazioni di Comuni;

Tipologia di interventi ammissibili

Gli interventi sono realizzabili su tutto il territorio regionale ad eccezione dei centri urbani di:

– Perugia 
– Terni 

 

Sono ammissibili al sostegno le spese che vengono di seguito descritte:

 

a) Impianto di pascoli arborati
Specie arboree di interesse forestale, anche micorrizate, vengono coltivate in ordine sparso o a sesti di impianto regolari su superfici a pascolo, gestite secondo una forma di governo a ciclo medio lungo (superiore o uguale al periodo di impegno) per convivere con l’attività zootecnica, al fine di ottenere una produzione accessoria di assortimenti legnosi (legna da opera e/o biomassa ad uso energetico), e/o prodotti forestali non legnosi e consentendo il pascolo prolungato degli animali.

 

b) Seminativi arborati

Le superfici coltivate a seminativi sono utilizzate per la piantagione di una o più specie arboree e arbustive di interesse forestale, anche micorrizate, coltivate in filari, in ordine sparso o a sesti di impianto regolari, gestite con turni medio – lunghi per una produzione accessoria di assortimenti legnosi (legno da opera e/o biomassa a uso energetico), e/o prodotti forestali non legnosi.

 

Sono ammissibili a contributo le seguenti spese per la realizzazione dell’impianto:

– Acquisto del materiale (nel caso di piantine micorrizzate non è ammissibile il costo di micorrizzazione, pertanto verrà riconosciuto il prezzo delle stesse piante non micorizzate)

– Costo della messa a dimora

– Costi direttamente connessi alle spese di impianto

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di € 994.800,00.

 

Gli aiuti prevedono:

– Contributo pari all’80% dei costi di impianto, ammessi nei limiti dei seguenti massimali:

 

  • realizzazione di pascoli arborati: 2.300 euro/ettaro;
  • realizzazione di seminativi arborati mediante alberature in filare e o con alberi omogeneamente distribuiti: 2.000 euro/ettaro. 

– Premio annuale per ettaro, a copertura dei costi di manutenzione, per un periodo massimo di cinque anni, delle stesse superfici che hanno beneficiato del contributo all’impianto: 500 euro/ettaro.

Scadenza

Le domande di sostegno devono essere presentate entro il 31.03.2021.