PSR 2014/2020. Intervento 4.4.3. Finanziamento a fondo perduto pari al 100% per l’acquisto di dotazioni necessarie al miglioramento della coesistenza tra le attività agricolo/zootecniche e fauna selvatica.

 

L’intervento è finalizzato alla prevenzione dei danni recati alle produzioni agricole e zootecniche dalla fauna selvatica ed in particolare dai grandi carnivori, contribuendo così alla coesistenza delle diverse specie e alla salvaguardia della biodiversità.
Infatti, i cambiamenti intervenuti nell’ambiente negli ultimi decenni ed in modo particolare la rinaturalizzazione della collina e della montagna, gli interventi agroambientali e il ripristino di zone umide bonificate, sono elementi chiave per spiegare
la ricomparsa di specie di fauna selvatica assente da tempo nel territorio regionale.

Questo fenomeno, con specifico riferimento alla recente diffusione dei grandi carnivori e del lupo in particolare, sta peraltro impattando sensibilmente sull’attività agricola dei singoli territori.

 

L’intervento deve essere realizzato, ubicato/detenuto nell’ambito dei comuni totalmente o parzialmente montani della Regione Veneto.

Soggetti beneficiari

Agricoltori

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammessi a finanziamento le seguenti tipologie di investimento:

a) recinzioni elettrificate semipermanenti, a rete o a filo, per la protezione del bestiame al pascolo;
b) recinzioni elettrificate mobili, a rete, con supporti in materiale sintetico, per la protezione del bestiame al pascolo;
c) recinzioni metalliche fisse, con o senza elettrificazione, per la protezione del bestiame al pascolo in aree limitate;
d) dissuasori acustici e/o luminosi.

 

Sono ammesse le spese per l’acquisto delle dotazioni per la prevenzione dei danni da fauna selvatica.

Entità e forma dell’agevolazione

L’importo complessivo messo a bando è pari a euro 500.000,00.

L’intensità dell’aiuto è pari al 100% della spesa ammissibile.

L’importo massimo ammissibile all’aiuto per domanda è pari a euro 5.000,00.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 15 giugno 2021.