PSR 2014/2020. Intervento 1.1.1. Finanziamento a fondo perduto per azioni di formazione professionale e acquisizioni di competenze.

 

L’intervento 1.1.1 sostiene la realizzazione di corsi di formazione, collettivi ed individuali, rivolti esclusivamente ad imprenditori agricoli, loro coadiuvanti e partecipi familiari, dipendenti agricoli, detentori di aree forestali e dipendenti, dipendenti o titolari di PMI operanti nel settore forestale ed orientati al trasferimento di conoscenze e dell’innovazione, con riferimento esplicito agli aspetti e alle tematiche connesse con le focus area perseguite dal programma e direttamente proposte dal bando.

In particolare, nell’ambito del presente bando sono finanziati i corsi di formazione e di aggiornamento per i quali la vigente normativa pone un obbligo specifico in capo agli addetti sopra individuati e pacchetti formativi associati alle misure di sostegno finanziate.

L’intervento contempla la realizzazione di corsi di formazione e aggiornamento in presenza, in aula e in campo, e a distanza (FaD) svolti on-line in modalità sincrona attraverso lo strumento della classe virtuale in cui gli utenti/discenti interagiscono con il docente e il tutor della materia, di durata massima finanziabile pari a quella prevista nel presente bando e/o dalle vigenti disposizioni di settore.

Soggetti beneficiari

Organismi di formazione accreditati.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili corsi di formazione e aggiornamento, collettivi ed individuali, in presenza, in aula, in campo, e a distanza (FaD) svolti on-line in modalità sincrona attraverso lo strumento della classe virtuale in cui gli utenti/discenti interagiscono con il docente e il tutor della materia, di durata massima prevista dal presente bando e/o dalle vigenti disposizioni di settore.

Ai fini della determinazione e della verifica della spesa ammissibile, viene applicata, fino al numero di ore
previsto per ciascun corso dal presente bando o dalla normativa di settore, l’unità di costo standard orario
con riferimento alle seguenti categorie di spesa:

a)attività di progettazione, coordinamento e realizzazione delle iniziative;
b)attività di docenza e di tutoraggio;
c)noleggio di attrezzature e acquisto di materiale didattico a supporto delle iniziative;
d)acquisto di materiale di consumo per esercitazioni;
e)affitto e noleggio di aule e strutture didattiche;
f)spese per eventuali visite didattiche (noleggio di mezzi di trasporto collettivo);
g)altre spese di funzionamento.

Entità e forma dell’agevolazione

Risorse a bando: 3.600.000,00 euro.

Per la realizzazione delle iniziative è previsto un contributo differenziato come di seguito stabilito:

 

-interventi collettivi rivolti a imprenditori agricoli, loro coadiuvanti e partecipi familiari, dipendenti agricoli: 100% della spesa ammissibile, sulla base dell’unità di costo standard orario pari ad euro 155,00;

-interventi collettivi rivolti a detentori di aree forestali e dipendenti, a dipendenti o a titolari di PMI operanti nel settore forestale di cui alla Focus area 2A, lettera h, del paragrafo 3.1, del presente bando: 60% dell’importo della spesa ammissibile, sulla base dell’unità di costo standard orario pari ad euro 155,00.

L’ente di formazione deve addebitare agli allievi del corso un importo pari al 40% della spesa ammessa del corso medesimo;

-interventi individuali rivolti a imprenditori agricoli, relativi coadiuvanti, partecipi familiari, dipendenti agricoli di età non superiore ai 40 anni: contributo del 80% della spesa ammissibile, sulla base dell’unità di costo standard orario pari ad euro 70,00. L’ente di formazione deve addebitare agli imprenditori agricoli dell’intervento individuale un importo pari al 20% della spesa ammessa dell’intervento stesso.

 

La spesa massima ammissibile per ciascun corso individuale è pari a 1.750,00 euro, con un contributo pari all’80% della spesa ammissibile.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 30/09/2021