PSR 2014/2020. Area interna Marmo Platano. MISURA 1.2. Finanziamento a fondo perduto fino al 100% per attività dimostrative ed azioni di informazione.

 

Il bando ha l’obiettivo di selezionare istituti di ricerca e soggetti, anche istituzionali, a vario titolo operanti nell’area per contribuire alla realizzazione del progetto pilota ZOOPOVI volto a ridisegnare la zootecnia di montagna, puntando alla esclusiva produzione di eccellenze casearie non replicabili altrove.

Il bando rappresenta la prima fase di attuazione del progetto ZOOPOVI, che sarà poi completato dalla pubblicaione di un ultimo bando a valere sulla sottomisura 16.2.

Il presente bando, pertanto, con l’attivazione della Misura 1.2 – attività dimostrative e azioni di informazione, rappresenta l’avvio del progetto pilota “ZOOPOVI”, e promuove il trasferimento di conoscenze a quelle aziende che hanno manifestato il proprio interesse a partecipare al progetto.

 

In particolare, i comuni interessati sono: Balvano, Baragiano, Bella, Castelgrande, Muro lucano, Pescopagano, Ruoti.

Soggetti beneficiari

saranno considerati beneficiari gli Enti di ricerca (pubblici o privati) che perseguono finalità di sviluppo agricolo e/o forestale, con dimostrate competenze ed esperienze maturate nel comparto della zootecnia da latte e della produzione casearia.

 

Sono destinatari degli interventi dimostrativi gli imprenditori agricoli e gli addetti del settore zootecnico che hanno partecipato alla manifestazione di interesse pubblicata dal comune di Bella, che abbiano sede legale e/o almeno una sede operativa/unità locale nell’area interna del “Marmo Platano”.

 

I beneficiari devono dimostrare i seguenti requisiti al momento del rilascio della domanda:

 

a) Perseguire scopi di sviluppo agricolo e forestale o di informazione/diffusione di conoscenza in ambito agricolo e/o forestale, specificatamente nel comparto della zootecnia da latte e della relativa produzione casearia, come desumibile dall’Atto Costitutivo / Statuto e dalle attività documentate svolte negli anni;

b) Indicare un team di progetto con soggetti che operano nel campo dello sviluppo rurale da almeno sei mesi a far dal rilascio della DS;

c) Presentare il progetto di dimostrazione / informazione strettamente coerente con quanto riportato dal bando

d) Fornire la prova di un coinvolgimento di almeno 10 soggetti destinatari delle attività summenzionate, tra quelli che hanno partecipato alla manifestazione di interesse pubblicata dal comune di Bella.

Tipologia di interventi ammissibili

Per la realizzazione degli interventi di cui sopra saranno ammesse le seguenti tipologie di investimenti:

 

  • Progettazione e coordinamento entro il 7,5 % del progetto approvato;
  • Incontri tecnico-pratici;
  • Prove pilota;
  • Seminari;
  • Pubblicazioni su media; Le suddette azioni potranno avere carattere informativo/dimostrativo e potranno essere svolte anche presso aziende.

 

In riferimento alle disposizioni collegate alla emergenza Covid – 19 sarà cura del Beneficiario e del soggetto ospitante i suddetti eventi assicurare tutto quanto previsto. A tali investimenti concorreranno le seguenti spese ammissibili indicate unitamente alle modalità per la dimostrazione della congruità del costo:

 

  • Personale (ivi compreso il personale amministrativo nella misura massima del 10% della voce personale)
  • Spese di viaggio limitatamente al costo chilometrico
  • Alloggio/vitto
  • Eventuale investimenti materiali (solo per le prove dimostrative), consistenti in hardware, software ed attrezzature con ammortamenti superiori a 12 mesi strettamente correlate alla attività dimostrative e trasferimento conoscenze. Il tutto sino al 10% del progetto ammesso

 

Spese oggetto di potenziale anticipazione al 50%:


  • Fitto aule, strutture, anche aziendali, attrezzature, costi per pagine web e social, audiovisivi
  • Cartellonistica obbligatoria fino ad un massimo di € 500,00.
  • Spese Generali indirette In via forfettaria, sino al un massimo del 15% del costo del personale approvato. In base a quanto emerso dalla Scheda della Strategia SNAI pertinente potrà essere selezionata una unica operazione entro il massimale di € 80.000,00 (IVA inclusa).

 

L’IVA rappresenta spesa ammissibile se non è recuperabile.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria complessiva del presente avviso, ammonta ad € 80.000,00 Il massimale progettuale è pari ad

€ 80.000,00 (IVA inclusa).


Il contributo sarà concesso in conto capitale, con una intensità di aiuto pari al 100% dell’investimento ammesso.

Scadenza

La domanda di sostegno deve essere rilasciata entro il  15 settembre 2021

Le domande possono essere inoltrate dal 15 Settembre 2021 al 22 settembre 2021