POR FSE 2014/2020. Obiettivo 9.3.3. Finanziamento a fondo perduto una tantum per addetti alle mense e pulizie nelle scuole.

 

Il bando intende offrire un adeguato ristoro ai lavoratori impegnati nelle mense e/o nella pulizia delle scuole che hanno dovuto necessariamente sospendere la loro attività lavorativa, nel periodo del lockdown, con conseguente contrazione della remunerazione e con i connessi rischi.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda i lavoratori impegnati nei servizi di mensa e/o pulizia in scuole Statali di ogni ordine e grado, ubicate nel territorio della Regione Abruzzo.

I lavoratori devono possedere i seguenti requisiti:

 

a) essere cittadino/a italiano/a o di uno Stato membro dell’Unione Europea o di uno Stato extra UE e in possesso di regolare permesso di soggiorno in corso di validità;

b) aver avuto la sospensione della propria attività lavorativa, in relazione alla interruzione dell’attività scolastica, nel periodo di lockdown della Fase 1/2020;

c) aver avuto un regolare contratto di lavoro, nelle forme previste dalle vigenti normative, relativo a servizi di mensa e/o di pulizia nelle scuole statali di ogni ordine e grado, ubicate nel territorio della Regione Abruzzo, attivo alla data del 23 febbraio 2020.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di 1.500.000,00.

La sovvenzione a fondo perduto, una tantum, pari a € 1.000,00 (mille), è concessa ai lavoratori impegnati nei servizi di mense e/o pulizia nelle scuole, in possesso dei requisiti indicati sopra, a compenso delle due mensilità in cui sono stati costretti all’interruzione per via della sospensione dell’attività scolastica.

Scadenza

Le domande potranno essere inviate fino al 18.11.2021 ore 20:00.