POR FSE 2014/2020. Obiettivo 10.1 Provincia autonoma di Trento. Finanziamento a fondo perduto per la presentazione di proposte progettuali aventi contenuto formativo volte alla riduzione del fallimento formativo e della dispersione scolastica e formativa.

 

Con il presente bando si intendono finanziare interventi per ridurre il fallimento formativo precoce e la dispersione scolastica. Gli interventi previsti sono due, come di seguito specificato.

Soggetti beneficiari

Tipologia di beneficiari: organismi pubblici e privati aventi sede legale nell’Unione europea, Raggruppamenti Temporanei d’Imprese, Associazioni Temporanee di Imprese, consorzi e G.E.I.E.

I progetti dell’intervento A devono essere attuati preferibilmente attraverso la collaborazione di una rete di soggetti in cui almeno un componente deve essere un’istituzione scolastica del primo ciclo. Le reti possono comprendere ulteriori istituzioni scolastiche e formative, realtà del terzo settore, altre agenzie e servizi pubblici o privati presenti sul territorio.

I progetti dell’intervento B devono essere attuati  preferibilmente attraverso la collaborazione di una rete di soggetti in cui almeno un componente deve essere un’istituzione scolastica e/o formativa del secondo ciclo. Oltre alle istituzioni scolastiche e formative, le reti possono comprendere realtà del terzo settore e altri partner pubblici o privati.

Tipologia di interventi ammissibili

A. INTERVENTI DI SUPPORTO ALL’APPRENDIMENTO NELLE FASI EVOLUTIVE PER FAVORIRE IL SUCCESSP PERSONALE E FORMATIVO.

I destinatari sono studenti iscritti al primo ciclo di istruzione, frequentanti un’istituzione scolastica in Provincia di Trento, che si trovano in situazione di fragilità educativa o chye presentano difficoltà di apprendimento, non necessariamente legate a una certificazione sanitaria.

B. INTERVENTI PER LA PROMOZIONE DEL SUCCESSO FORMATIVO E DI CONTRASTO ALLA DISPERSIONE SCOLASTICA.

I destinatari sono studenti iscritti al secondo ciclo di istruzione, frequentanti un’istituzione scolastica o formativa in Provincia di Trento, che si trovano in situazione di fragilità educativa o chye presentano difficoltà di apprendimento, non necessariamente legate a una certificazione sanitaria.

 

Entrambi i progetti potranno comprendere uno o più dei seguenti interventi:

 

  • ottimizzazione dei percorsi di appprendimento di ciascuno
  • supportto all’utilizzo di strumenti compensativi 
  • percorsi di supporto all’utilizzo di tecnologie educative e all’acquisizione di metodi di apprendimento che consentono di migliorare le abilità di loetto-scrittura-calcolo
  • laboratori di potenziamento delle competenze di letto-scrittura, di calcolo e linguistiche
  • laboratori di potenziamento della lingua italiana
  • attività di apprendimento cooperativo
  • utilizzo di metodologie sperimentali, di strumenti e applicazioni innovative
  • laboratori esperenziali trasversali alle diverse discipline
 
Per i progetti presentati sull’operazione A non è prevista la possibilità di effettuare il tirocinio; i progetti presentati sull’operazione B potranno prevedere il tirocinio di orientamento, di durata non superiore al 50% delle ore corsuali pro-capite.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 500.000,00.

Il finanziamento complessivo del progetto non potrà superare 20.000,00 euro per ogni sede scolastica coinvolta nel progetto.

Scadenza

Termini di presentazione delle proposte: 30 settembre 2021 entro le ore 12.30.