POR FESR 2014/2020. Misura 3.1.1a3. Finanziamento a fondo perduto a favore degli empori di comunità nelle aree interne, montane e insulari.

 

Con il bando la Regione Toscana intende potenziare l’offerta di prodotti e servizi alla collettività per favorire le condizioni di residenzialità e di qualità della vita.

 

L’obiettivo è quello di rivitalizzare le aree marginali con un sostegno mirato alla diversificazione dei servizi/prodotti offerti alle collettività ivi residenti attraverso l’erogazione di un contributo a fondo perduto.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda micro, piccole e medie imprese nonché liberi professionisti, che esercitino la propria attività anche attraverso Empori polifunzionali o cooperative di comunità all’interno di aree interne, comuni montani o comuni insulari.

Tipologia di interventi ammissibili

Realizzazione di “empori di comunità” ovvero strutture polifunzionali a carattere imprenditoriale organizzate per la produzione o commercializzazione dei prodotti e l’erogazione dei servizi individuati come di interesse per la comunità di riferimento. 

 

Prodotti e Servizi di utilità per le comunità residenti in aree montane e insulari

 

Prodotti alimentari e non, di prima necessità:

 

– Pane, frutta e verdura

– Alimentari confezionati (es: riso, pasta, zucchero, farina, olio, legumi, caffè, confetture, ecc…)

– Bevande (es: acqua, succhi di frutta, vino, birra, ecc…)

– Detersivi e pulitori, carta casa, avvolgenti

– Prodotti da banco frigo (es: uova, latte, burro, salumi, formaggi, ecc..)

– Igiene personale (es: prodotti per l’igiene del corpo e della bocca, prodotti igienico sanitari, ecc..)

 

Servizi:

 

– Prenotazioni visite specialistiche

– Prenotazione prelievi ed esami

– Consegna a domicilio farmaci ed altri presidi sanitari (pannoloni, ecc..)

– Ritiro referti

– Certificati anagrafici

– Ritiro e spedizione pacchi postali

– Invio resi e-commerce – Pagamento bollettini postali

– Ricariche carte credito

 

Servizi di pagamento:

 

– Pagamento bollette (gas, luce, acqua, rifiuti)

– Pagamento bollo auto/moto – Ricariche telefoniche

– Pagamento ticket

– Pagamento servizi comunali (scuolabus, mensa, asilo nido, lampade votive, ecc…)

Entità e forma dell’agevolazione

L’aiuto sarà concesso nella forma di contributo a fondo perduto in misura pari a 10.000,00 euro per la realizzazione di “empori di comunità” ovvero strutture polifunzionali a carattere imprenditoriale organizzate per la produzione o commercializzazione dei prodotti e l’erogazione dei servizi individuati come di interesse per la comunità di riferimento. 

Scadenza

La domanda a partire dalle ore 9.00 del 29 ottobre 2020. La raccolta delle domande sarà chiusa alle ore 17.00 del secondo giorno successivo a quello in cui viene raggiunto il limite delle risorse disponibili.

In ogni  caso, fatte  salve  eventuali e diverse determinazioni  al riguardo da assumersi prima di quella data, la raccolta progettuale sarà sospesa alle ore 23.59 del 30 novembre 2020.