POR FESR 2014/2020. Azione 3.4.2. Finanziamento a fondo perduto fino al 50% a sostegno di progetti di investimento finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi extra UE.

 

La Regione Toscana con il presente bando intende agevolare la realizzazione di progetti di investimento finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi esterni all’Unione Europea delle micro, piccole e medie imprese (MPMI), in attuazione della linea di azione 3.4.2 sub a) e sub b) del POR Fesr 2014-2020.

 

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda

a. Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI);

b. liberi professionisti in quanto equiparati alle imprese, in forma singola o associata in Raggruppamenti temporanei di imprese (RTI) o in Associazioni temporanee di scopo (ATS);

c. Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto);

d. Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto);

e. Consorzi, Società Consortili (costituiti o costituendi).

 

Tipologia di interventi ammissibili

Il progetto deve prevedere investimenti innovativi consistenti nell’acquisizione di servizi qualificati delle seguenti tipologie:

C.1 – Partecipazione a fiere e saloni internazionali;

C.2 – Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero;

C.3 – Servizi promozionali;

C.4 – Supporto specialistico all’internazionalizzazione;

C.5 – Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati.

Le spese per l’acquisizione di servizi all’internazionalizzazione ammissibili all’aiuto sono riconducibili alle seguenti tipologie:

C.1 – Partecipazione a fiere e saloni internazionali:

– affitto spazio espositivo presso fiere e/o saloni internazionali;

– noleggio e allestimento di stand alle fiere e saloni internazionali;

– servizi di interpretariato e traduzione connessi alla partecipazione a fiere e saloni internazionali;

– servizi di trasporto, assicurativi e similari connessi al trasporto di campionari specifici;

– compenso lordo del personale dipendente per la dimostrazione di fasi di lavorazione/realizzazione di degustazioni in occasione delle fiere e saloni internazionali;

– servizi erogati da società intermediarie per la messa a disposizione di personale dedicato all’attività di dimostrazione di fasi di lavorazione/realizzazione di degustazioni.

C.2 – Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero:

– locazione e allestimento di locali per uffici, spazi di co-working, sale espositive, o ambienti di meeting point ;

– servizi di trasporto, assicurativi e similari connessi al trasporto di campionari specifici utilizzati esclusivamente presso le sale espositive all’estero;

– servizi di interpretariato e traduzione connessi all’attività dell’ufficio e/o delle sale espositive;

– compenso lordo del personale dipendente operativo impiegato presso l’unita’ locale estera al netto di spese di trasferta vitto e alloggio;

– servizi erogati da società intermediarie per la messa a disposizione di personale dedicato all’attività degli uffici esteri.

C.3 – Servizi promozionali:

– incoming di operatori esteri presso la sede toscana dell’impresa: costi di viaggio, vitto e alloggio degli operatori provenienti dal Paese obiettivo;

– incontri bilaterali fra operatori italiani ed esteri (affitto di locali in Italia o all’estero, noleggio di attrezzature e strumentazioni, quota di iscrizione all’evento se non organizzato dall’impresa richiedente);

– workshop, seminari all’estero o in Italia e attività di follow up;

– eventi collaterali alle presenze fieristiche funzionali alla promozione di prodotti/servizi piuttosto che del brand;

– compenso lordo del personale dipendente operativo, al netto di spese di trasferta vitto e alloggio;

– organizzazione di azioni promozionali sui mercati internazionali;

– creazione di siti WEB, portali e altri ambienti web-based in inglese e/o nella lingua del paese obiettivo del programma d’internazionalizzazione;

– Web Marketing mirato ai mercati internazionali identificati quali mercati target.

– azioni di educational, trail esperienziali, focus group finalizzati alla promozione di prodotti/servizi;

– azioni di comunicazione e advertising sui mercati internazionali.

C.4 – Supporto specialistico all’internazionalizzazione:

-Supporto consulenziale;

-Supporto consulenziale e gestionale.

C.5 – Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati.

Entità e forma dell’agevolazione

Il costo totale del progetto presentato a valere sul presente bando deve essere compreso trai seguenti valori:

-Micro Imprese: da un minimo di € 10,000,00 ad un massimo di € 150.000,00;

-Piccola Impresa: da un minimo di € 12.500,00 ad un massimo di € 150.000,00;

-Media Impresa: da un minimo di € 20.000,00 ad un massimo di € 150.000,00;

-Consorzio/Società Consortili/Reti-Soggetto: da un minimo di € 350.000,00 ad un massimo di € 400.000,00.

Gli aiuti per la realizzazione dei progetti di investimento, sono concessi nella forma di contributo in conto capitale a fondo perduto da un minimo del 30% ad un massimo del 50%.

Scadenza

Le domande potranno essere presentate dalle ore 12 del 22/07/2020 fino a esaurimento fondi.