POR FESR 2014/2020. Azione 3.3.1. Bando RISTORO LAZIO IRAP. Finanziamento a fondo perduto per i fabbisogni di liquidità di MPMI e liberi professionisti titolari di P.IVA. penalizzati a causa del Covid-19.

 

Sul BUR del 7.01.2021, numero 2, supplemento 1, a pagina 230, è stato pubblicato il bando avente come obiettivo l’attivazione di  un intervento denominato “RISTORO LAZIO IRAP” per l’erogazione di un contributo a fondo perduto al fine di rispondere con celerità ed efficacia ai fabbisogni di liquidità delle micro, piccole e medie imprese e liberi professionisti titolari di partita I.V.A. della Regione Lazio penalizzati a causa del COVID-19.

Soggetti beneficiari

I destinatari del contributo RISTORO LAZIO IRAP sono le MPMI e i professionisti titolari di partita IVA operanti nel Lazio, con codice ATECO riportato nel bando.

Tipologia di interventi ammissibili

Contributo a fondo perduto per il pagamento dell’IRAP: imposta regionale sulle attività produttive.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse a disposizione per l’intervento ammontano ad euro 51.000.000,00

Il contributo RISTORO LAZIO IRAP è parametrato, fino ad un massimo di 25.000 euro, sull’importo della seconda o unica rata dell’acconto 2020 dell’Imposta Regionale sulle Attività Produttive (IRAP) ed è finalizzato ad affrontare i bisogni di liquidità dell’impresa.

L’aiuto non è subordinato alla presentazione di un programma di investimenti.

Scadenza

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 10:00 dell’11/01/2021 alle ore 10:00 dell’8/02/2021.