POR FESR 2014/2020. Azione 1.5.1. Finanziamento a fondo perduto fino al 50% per le infrastrutture di ricerca nell’area di crisi complessa del savonese.

 

Il bando persegue la valorizzazione e lo sviluppo del sistema della ricerca e dell’innovazione, quale motore dello sviluppo regionale e del rafforzamento della competitività del territorio.

Soggetti beneficiari

I destinatari del bando sono i soggetti gestori, anche in forma aggregata, delle Infrastrutture di Ricerca che sono state inserite nel Piano regionale delle Infrastrutture di Ricerca, localizzate nell’Area di crisi complessa del savonese.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono considerati ammissibili interventi con i seguenti obiettivi:

 

  • potenziamento delle infrastrutture esistenti, in particolare avviate nella precedente programmazione, al fine di accelerare il grado di maturazione necessario per ricoprire un ruolo a livello europeo
  • realizzazione dei processi di accorpamento per superare una spiccata frammentazione
  • realizzazione di interventi funzionali allo sviluppo di attività di ricerca con ricadute rilevanti nell’industria e per il sistema delle imprese
  • aumento dell’attrattività delle IR per investitori esteri e per risorse umane d’eccellenza.
 
Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:
 
 
a. acquisto di macchinari, strumenti, attrezzature e degli impianti ad essi connessi;
b. spese di ristrutturazione, riqualificazione e ampliamento degli immobili, nel limite complessivo massimo del 50% del costo totale del progetto di investimento;
c. acquisizione di brevetti, licenze, programmi informatici connessi all’investimento.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse assegnate al bando sono pari a 3.000.000 di euro.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto nella misura del 50% della spesa ammissibile.

L’investimento ammissibile agevolabile non può essere inferiore a 200.000 euro.

L’importo massimo del contributo concedibile non può superare 1.000.000,00 euro.

Scadenza

Le domande possono essere inviate dal 2 luglio al 6 agosto 2021