POC 2014/2020. Basilicata si progetta. Seconda finestra. Finanziamento a fondo perduto pari al 100% per per la redazione di progetti di fattibilità tecnico-economica di opere pubbliche.

 

Il Fondo rotativo – Basilicata si Progetta – è finalizzato alla predisposizione e alla realizzazione, da parte degli Enti Locali, di una banca progetti di fattibilità tecnico-economica di opere pubbliche, da candidare per il finanziamento in applicazione di disposizioni regionali, statali e dell’Unione Europea.

Soggetti beneficiari

I Beneficiari del Fondo sono i Comuni della Regione Basilicata in forma singola e/o associata.

Tipologia di interventi ammissibili

Le spese di progettazione finanziate dal Fondo sono quelle relative alla redazione dei soli progetti di fattibilità tecnico-economica di opere pubbliche.

Il Fondo finanzia i servizi di architettura e ingegneria connessi alla redazione di progetti di fattibilità tecnica ed economica.

Il progetto di fattibilità oggetto del contributo deve riguardare progetti/interventi su aree, immobili o strutture nella disponibilità del beneficiario richiedente.

L’erogazione del contributo ai Beneficiari intende attivare un “meccanismo rotativo” in base al quale, qualora i progetti oggetto di contributo siano selezionati e finanziati a valere su strumenti della programmazione comunitaria, nazionale o regionale, i Beneficiari saranno vincolati ad utilizzare l’importo della progettazione di fattibilità tecnica ed economica riconosciuta su detti strumenti per il finanziamento della progettazione relativa ad ulteriori progetti/interventi, pena la revoca e restituzione del contributo.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione complessiva del Fondo è pari a Euro 3.000.000,00.

Il contributo è assegnato a fondo perduto in misura pari al 100% del costo della progettazione.

Qualora l’importo complessivo delle spese per la progettazione superi il contributo concedibile, il Beneficiario si impegna ad assicurare il cofinanziamento, per la quota eccedente, con risorse proprie o disponibili su altre fonti di finanziamento.

Scadenza

La richiesta di attivazione del contributo è presentata secondo una “procedura a sportello” la cui seconda finestra, in continuità con la prima finestra, è attiva sino al 31 dicembre 2021.