PO FESR 2014/2020. Azione 3.1.1.08b. Finanziamento a fondo perduto o per rimborsare le spese per interessi e commissioni derivanti da operazioni creditizie.

 

Il presente avviso, al fine di supportare le imprese artigiane in questo momento di recessione economica determinata dalla pandemia da coronavirus, intende rimborsare le spese per interessi e commissioni derivanti da operazioni creditizie, sostenute dalle stesse, attraverso la concessione di un contributo a fondo perduto.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di contributo a fondo perduto le microimprese artigiane avente sede operativa in Sicilia, che abbiano un numero di addetti (ULA) non superiore a n.5 nel corso del 2019 e utili netti non superiori ad €. 30.000,00 risultanti dall’ultimo bilancio depositato o dall’ultima dichiarazione fiscale presentata; nel caso di imprese costituite successivamente al 1° gennaio 2019, da altra idonea documentazione, anche mediante autocertificazione.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria disponibile, al netto degli oneri di gestione, per il seguente avviso è pari ad euro 6.000.000,00.

Il contributo è concesso nella misura massima di € 2.000,00 (duemila/00) per ciascuna impresa richiedente, per il rimborso del 100% delle spese sostenute dall’8 aprile 2020, per commissioni ed interessi derivanti dalla concessione dei finanziamenti ed attestati dall’istituto di credito.

Scadenza

Le domande devono essere presentate a partire dalle ore 11:00 del 04 agosto 2021 e sino all’esaurimento della dotazione finanziaria.