OCM Vino. Misura Investimenti in cantina. Campagna 2021/2022. Finanziamento a fondo perduto fino al 40% per migliorare la produzione del vino.

 

Sono stati approvati i criteri della misura Investimenti nel settore vitivinicolo per la realizzazione di investimenti materiali o immateriali.

Soggetti beneficiari

Imprese agricole e di trasformazione

I beneficiari devono svolgere  almeno una delle seguenti attività:

 

a) produzione di mosto di uve ottenuto dalla trasformazione di uve fresche da essi stessi ottenute, acquistate o conferite dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione,

b) produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve da essi stessi ottenuti, acquistati o conferiti dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione,

c) l’elaborazione, affinamento e/o il confezionamento del vino conferito dai soci e/o acquistato, anche ai fini della sua commercializzazione; sono escluse dal contributo le imprese che effettuino la sola attività di commercializzazione dei prodotti oggetto di sostegno.

d) la produzione di vino attraverso la lavorazione delle proprie uve da parte di terzi vinificatori, qualora la domanda sia volta a realizzare ex novo un impianto di trattamento o una infrastruttura vinicola, anche ai fini della commercializzazione. Per proprie uve si intendono le uve aziendali prodotte dalla ditta richiedente.

Tipologia di interventi ammissibili

Le azioni ammesse riguardano la produzione di prodotti vitivinicoli (dalla lavorazione delle uve all’imbottigliamento e all’etichettatura di vino in cantina). 

Sono ammesse le spese per l’acquisto di nuove macchine e attrezzature.

Entità e forma dell’agevolazione

La spesa ammissibile minima per domanda è di 1.000,00 euro mentre la spesa massima per domanda non può superare i 25.000,00 euro (percentuale di contributo del 40%).

Scadenza

15 Novembre 2021