OCM Miele. Finanziamento a fondo perduto fino al 90% per migliorare le condizioni della produzione e della commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura. Annualità 2021.

 

La Regione Molise ha voluto favorire, la produzione, trasformazione, conservazione e commercializzazione dei prodotti apistici attraverso metodi che intendono mettere in pratica le tecniche necessarie e più idonee per ottimizzare le caratteristiche qualitative del miele e per contenere l’impatto ambientale degli stessi processi produttivi.

Soggetti beneficiari, Tipologia di interventi ammissibili e forma dell’agevolazione

Possono accedere ai finanziamenti gli apicoltori ed i produttori apistici singoli, associati o riuniti in cooperativa che risultano essere:


– in regola con la registrazione in BDN – Banca Dati Nazionale

– in possesso di partita IVA – codice ATECO 01.49.30;

– in regola con le norme igienico-sanitarie previste per i locali di lavorazione dei prodotti dell’alveare, oppure, in alternativa, che dimostrino di operare in ambienti in regola con le norme igienico-sanitarie vigenti, se di terzi;

– in possesso di fascicolo aziendale validato.


Azione  Beneficiari Azioni finanziabili e spese ammissibili Dotazione finanziaria Contributo
A.2: Seminari e convegni tematici Istituti di ricerca, Enti, Università e forme associate.

realizzazione di seminari, convegni tematici, incontri divulgativi, assistenza tecnica

Spese ammissibili:

– Compenso e rimborsi spese per docenti e relatori

– Affitto dei locali e delle attrezzature necessarie allo svolgimento del Convegno – seminario – incontri tecnici

– Stampa inviti, manifesti e spese postali

– Spese sostenute per la realizzazione di supporti informativi a favore dei partecipanti ai convegni, seminari o incontri tecnici.

€ 11.900,54 pari al 90%
A.6: Attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura Apicoltori, produttori apistici e loro forme associate che siano in possesso di almeno 60 alveari alla data di presentazione dell’istanza. attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura € 35.000,00 pari al 60%

B: Lotta alla varroasi.

Sottoazione b.3.

Apicoltori, produttori apistici e forme associate

si ritiene opportuno sostenere il potenziamento innovativo, tecnologico ed igienicosanitario delle dotazioni aziendali mediante l’introduzione di arnie specifiche antivarroa con fondo a rete e cassetto diagnostico.

– acquisto di arnie specifiche antivarroa

 

€ 18.000,00 pari al 60%

E: Provvedimenti di sostegno per il ripopolamento del patrimonio apistico regionale

Sottoazione e.1.

Apicoltori, produttori apistici e loro forme associate    – acquisto di sciami, famiglie di api ed api regine selezionate, attrezzature specifiche e materiale per la conduzione dell’azienda apistica da riproduzione

 € 18.000,00

La spesa massima riconosciuta per l’azione è di € 100,00 per sciame e di € 15,00 per ape regina. Importo massimo complessivo di contributo concedibile € 1.500,00

pari al 60%

 

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 15 marzo 2021.