Ministro per il Sud e la Coesione territoriale. Finanziamento a fondo perduto per la presentazione di proposte d’intervento per la selezione di progetti di valorizzazione di beni confiscati alla criminalità organizzata.

 

E’ stato pubblicato il bando rivolto a progetti di recupero, ri-funzionalizzazione e valorizzazione di beni confiscati alla criminalità organizzata presenti nelle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia). In particolare, il bando finanzia opere di demolizione e ricostruzione, di ristrutturazione e/o adeguamento di questi beni, che potranno così essere restituiti alla collettività. La destinazione finale delle opere potrà essere di natura istituzionale, sociale o economica, con il vincolo di riutilizzare i proventi a scopi sociali e per reinserire quanto prodotto nel circuito della legalità.

Soggetti beneficiari

Il presente Avviso è rivolto a tutti gli Enti territoriali, anche in forma consortile o in associazione.

Tipologia di interventi ammissibili

I Soggetti proponenti possono presentare domanda per interventi di valorizzazione di beni confiscati. 

Sono, dunque, ammissibili, a titolo esemplificativo, i progetti orientati ai seguenti scopi:

 

– creazione di strutture, residenze sociali/sanitarie, centri diurni, coabitazione sociale a sostegno dell’alloggio/inclusione sociale delle persone che vivono in condizioni di esclusione;

– riqualificazione di spazi pubblici volta a migliorare i servizi sociali per i cittadini;

– creazione di spazi di incontro socioculturale per i giovani gestiti da associazioni di volontariato;

– utilizzo di beni per fini istituzionali, compresa polizia locale, protezione civile ecc.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse finanziaria destinate ai progetti sono pari a 250.000.000,00.

Non sono ammesse proposte progettuali inerenti interventi con un costo complessivo superiore a 2.500.000,00 (due milioni e cinquecentomila/00) di euro a carico del presente Avviso.

Scadenza

Le domande per partecipare al bando dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del 24 gennaio 2022