Ministero della transizione ecologica. Finanziamento a fondo perduto per contenere la produzione di rifiuti in plastica attraverso l’utilizzo di eco compattatori.

 

Il programma sperimentale Mangiaplastica, avviato dal Ministero della Transizione ecologica, ha come obiettivo quello di contenere la produzione di rifiuti in plastica. 

Soggetti beneficiari e Tipologia di interventi ammissibili

Possono partecipare al Programma i Comuni.

In particolare i Comuni con popolazione inferiore a 100.000 abitanti possono presentare una sola istanza per l’acquisto di un eco-compattatore, mentre quelli la cui popolazione supera la soglia dei 100.000 abitanti possono presentare un’istanza, per ciascuna delle categorie di eco-compattatori, nei limiti di un macchinario ogni 100.000 abitanti. 

Per eco-compattatore si intende un macchinario per la raccolta differenziata di bottiglie per bevande in PET, in grado di riconoscere in modo selettivo le bottiglie in PET e ridurne il volume favorendone il riciclo.

Entità e forma dell’agevolazione

Per la concessione dei contributi previsti dal presente decreto sono rese disponibili le seguenti risorse:

 

a) una dotazione, per l’anno 2021, pari a 16 milioni di euro, di cui 9 milioni di euro stanziati in conto residui;

b) una dotazione, per l’anno 2022, pari a 5 milioni di euro;

c) una dotazione, per l’anno 2023, pari a 4 milioni di euro;

d) una dotazione, per l’anno 2024, pari a 2 milioni di euro.

 

Il contributo è erogato fino a esaurimento della disponibilità annuale di finanziamento, nel limite di:

 

  • 15.000 euro per l’acquisto di un ecocompattatore di capacità media,
  • 30.000 euro per l’acquisto di un eco-compattatore di capacità alta. 

Scadenza

I Comuni possono presentare le istanze di accesso ai contributi entro il 9 novembre per l’annualità 2021. Per gli anni successivi sono previste altre scadenze:

 

  • per l’annualità 2022 dal 31 gennaio 2022 al 31 marzo 2022;
  • per l’annualità 2023 dal 31 gennaio 2023 al 31 marzo 2023; 
  • per l’annualità 2024 dal 31 gennaio 2024 al 31 marzo 2024.

Salvo chiusura anticipata per esaurimento dei fondi.