Ministero del Turismo. Finanziamento a fondo perduto pari al 70% destinato agli esercenti attività di impianti di risalita a fune, svolte nei comuni ubicati all’interno dei comprensori sciistici.

 

Il bando eroga contributi pari a 430milioni di euro destinati al ristoro delle perdite subite dagli esercenti di attività di impianti di risalita a fune, svolte nei comuni ubicati all’interno dei comprensori sciistici.

Soggetti beneficiari

Sono beneficiari delle risorse di cui al presente avviso i soggetti e le imprese esercenti, in via primaria o prevalente, attività identificata dal codice ATECO 49.39.01.

Tipologia di interventi ammissibili

Ai fini della valutazione del contributo, ovvero il 49% della media dei ricavi di sola biglietteria negli anni 2017-2019, l’istante procede all’inserimento dei seguenti dati:

 

– Importo in euro dei ricavi di sola biglietteria dell’anno 2017 come risultante dal bilancio di esercizio depositato; – Importo in euro dei ricavi di sola biglietteria dell’anno 2018 come risultante dal bilancio di esercizio depositato;

– Importo in euro dei ricavi di sola biglietteria dell’anno 2019 come risultante dal bilancio di esercizio depositato;

– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 4 dicembre 2016 e il 30 aprile 2017;

– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 4 dicembre 2017 e il 30 aprile 2018;

– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 4 dicembre 2018 e il 30 aprile 2019;

– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 4 dicembre 2019 e il 30 aprile 2020; – Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 4 dicembre 2020 e il 30 aprile 2020;

– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 4 dicembre 2020 e il 30 aprile 2021;

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 430.000.000,00.

Il contributo è determinato nella misura del 70% dell’importo corrispondente alla media dei ricavi di biglietteria negli anni 2017-2019.

Scadenza

In fase di attivazione