Ministero del Turismo. Finanziamento a fondo perduto destinato al ristoro delle perdite subite nell’anno 2020 dagli enti gestori ai fini turistici di siti speleologici e grotte.

 

Il bando assegna contributi pari a 2milioni di euro destinati al ristoro delle perdite subite nell’anno 2020 dagli enti gestori a fini turistici di siti speleologici e grotte.

Soggetti beneficiari

Sono beneficiari delle risorse di cui al presente avviso gli enti gestori a fini turistici di siti speleologici e grotte aperti al pubblico in possesso.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 2.000.000,00.

Le risorse sono ripartite tra i beneficiari proporzionalmente alla differenza tra il valore del fatturato e dei corrispettivi medio mensile, calcolata per il periodo dal 1 marzo 2020 al 31 dicembre 2020, e il valore del fatturato e dei corrispettivi medio mensile calcolato per il periodo dal 1 marzo 2019 al 31 dicembre 2019, derivanti dall’esercizio dell’attività di gestione a fini turistici di siti speleologici e grotte. 

Il contributo di cui al presente articolo è riconosciuto, a condizione che l’importo complessivo non superi la differenza tra i ricavi del 2019 e quelli del 2020 nel periodo considerato e, comunque, non superi il massimale autorizzato dalla disciplina eurounitaria in materia di aiuti di Stato.

Scadenza

In fase di attivazione