LR 13/2012. Finanziamento a fondo perduto fino all’80% per la promozione dei prodotti agricoli a chilometro zero da parte dei Gruppi di Acquisto Solidale (GAS).Anno 2020.

 

Sul Bollettino ufficiale della Regione Puglia datato 27/08/2020, è stato pubblicato il bando per la promozione dei prodotti agricoli a chilometro zero da parte dei Gruppi di Acquisto Solidale (GAS).

La Regione Puglia sostiene e valorizza le attività dei Gruppi di Acquisto Solidale (GAS) che abbiano un rapporto diretto con i piccoli produttori agricoli, e promuove e valorizza i prodotti agricoli da filiera corta, a chilometro zero, di qualità. A tal fine incentiva i piccoli produttori che si ispirano ai principi comuni diretti a favorire il consumo e la vendita diretta ed in filiera corta, a promuovere un’adeguata formazione dei consumatori su origine e specificità dei prodotti alimentari ed a sostenere una maggiore trasparenza dei prezzi, al fine di salvaguardare la cultura e le particolarità dei singoli territori.

Soggetti beneficiari

I soggetti che potranno richiedere sostegno e valorizzazione per le proprie attività, sono i GAS e che abbiano i seguenti requisiti:

a) essere costituiti in associazione senza fine di lucro;
b) aver sottoscritto accordi con piccoli produttori agricoli, singoli o associati, per la fornitura stabile e regolare di prodotti agricoli e agroalimentari tal quale, di IV gamma o trasformati, provenienti dal territorio regionale pugliese;
c) avere sede operativa in Puglia ed operare nell’interesse delle singole persone o famiglie residenti in Puglia.

Tipologia di interventi ammissibili

Gli interventi devono avere la durata massima di 12 mesi a partire dalla data di concessione del contributo e devono obbligatoriamente possedere le seguenti caratteristiche:

– fattibilità tecnica;

– immediata cantierabilità amministrativa:

– azioni finalizzate alla gestione e potenziamento dell’attività di consegna da parte di “piccoli produttori agricoli” di “prodotti a chilometro zero” presso il domicilio dei fruitori dei mercati contadini auto-organizzati, comprese azioni innovative, anche su piattaforme telematiche, finalizzate alla diminuzione delle emissioni a servizio di tale attività

Entità e forma dell’agevolazione

l contribuito concedibile è determinato nella misura massima pari all’80% della spesa ammessa, e comunque non supera la somma complessiva di € 5.000. L’ammontare del progetto proposto non potrà comunque superare l’importo complessivo di € 10.000,00.

Scadenza

La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 settembre 2020.