L.R. 8/2018. Finanziamento a fondo perduto per le emittenti radiotelevisive locali e le testate giornalistiche online.

 

Il bando ha l’obiettivo di sostenere le emittenti radiotelevisive locali e le testate giornalistiche online locali che hanno promosso, con la loro attività, la conoscenza dell’attività istituzionale del Consiglio e della Giunta regionali e degli enti locali lombardi attraverso la concessione di contributi a valere sul Fondo regionale per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione radiotelevisiva e dell’editoria on line locale.

Soggetti beneficiari

Possono partecipare:
 
  • Emittenti radiofoniche e televisive locali, che non siano assegnatari di analoghi contributi ai sensi dell’Avviso pubblico pubblicato in precedenza
  • Testate giornalistiche locali on line in possesso dei seguenti requisiti minimi

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 500.000,00.

La dotazione finanziaria è ripartita su due linee di intervento:

 

– emittenti radiofoniche e televisive locali nella misura di euro 250.000,00 così suddivisi:

 

  • 70% dello stanziamento riservato ai contributi spettanti alle emittenti televisive operanti in ambito locale, per un importo di 175.000,00 euro;
  • 30% dello stanziamento riservato ai contributi spettanti alle emittenti radiofoniche operanti in ambito locale, per un importo di 75.000,00 euro.

 

– Testate giornalistiche locali on line nella misura di euro 250.000,00.

 

Il contributo a fondo perduto concesso sarà determinato in via proporzionale rispetto al posizionamento conseguito in graduatoria dai soggetti in possesso dei requisiti di ammissibilità, fino ad esaurimento delle risorse disponibili e nella misura massima dei seguenti importi per ciascun contributo:

 

– emittenti televisive locali: contributo minimo 6.300 euro – contributo massimo 9.100 euro

– emittenti radiofoniche locali: contributo minimo 2.250 euro – contributo massimo 3.250 euro

– testate giornalistiche locali on line: contributo minimo 3.600 euro – contributo massimo 5.200 euro.

Scadenza

Le domande possono essere inviate dal 22/09/2021, ore 10:00 al 22/10/2021, ore 12:00