L.R. 5/2012. Misura 4.3. Finanziamento a fondo perduto fino al 50% per le manifestazioni e competizioni sportive di livello regionale, nazionale e internazionale.

 

Le finalità della presente azione riguardano il sostegno alla realizzazione di manifestazioni e competizioni sportive di livello regionale, nazionale e internazionale realizzate nelle Marche dal 1° gennaio 2020 al 30 settembre 2021.

Per manifestazione e competizione sportiva viene intesa l’attività sportiva, a carattere dilettantistico, di ogni genere svolta da atleti, in una o più giornate, nel territorio delle Marche, presso impianti sportivi o all’aperto, con accesso di pubblico libero o pagante, caratterizzata dalla competizione e dall’agonismo tra gli atleti partecipanti in uno sport diffuso, riconosciuto dal C.O.N.I./CIP.

Nella Azione non sono compresi contributi per la partecipazione di atleti marchigiani a manifestazioni che si svolgono fuori dal territorio regionale anche se trattasi di eventi sportivi di livello internazionale. Tali interventi si propongono la diffusione della cultura sportiva e ambientale affinché lo sport diventi anche testimonial ecologico e plastic free.

Soggetti beneficiari

Potranno ricevere contributi a fronte della realizzazione di manifestazioni e competizioni sportive esclusivamente i soggetti aventi sede legale e/o operativa nelle Marche e rientranti in una delle seguenti tipologie:

 

– Comitato regionale del CONI e del CIP;

– Federazioni sportive riconosciute dal CONI;

– Discipline Sportive Associate riconosciute dal CONI;

– Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI o dal CIP;

– Società e associazioni sportive dilettantistiche aventi un proprio codice fiscale (in tale dizione sono comprese tutte le forme organizzative ed associative operanti in favore dello sport sul territorio regionale a livello dilettantistico, iscritte al registro CONI/CIP ed affiliate e associate da almeno due anni ad una Federazione sportiva nazionale o ad una disciplina sportiva associata, che hanno svolto attività agonistica per lo stesso periodo di tempo);

– Comitati organizzatori appositamente costituiti o aventi nel proprio statuto/atto di costituzione come finalità l’organizzazione di eventi/manifestazioni sportive senza finalità di lucro;

– Enti locali che organizzano direttamente manifestazioni sportive o che si avvalgono dell’organizzazione di altro soggetto o organismo sportivo tra quelli sopra indicati.

Tipologia di interventi ammissibili

Le spese ammissibili sono:

 

– affitto e allestimento di spazi, locali strutture o impianti sportivi, con esclusione dei contratti di leasing;

– noleggio (con esclusione dei contratti di leasing) di:

 

1. attrezzature/strumentazioni sportive;

2. autoveicoli;

 

– servizi di ambulanza e di sicurezza; 

– servizi assicurativi relativi al periodo della iniziativa;

– tasse federali, diritti d’autore (SIAE), occupazione suolo pubblico e affissioni;

– prestazioni professionali da parte di atleti, allenatori, istruttori, tecnici, arbitri, giudici di gara, personale sanitario e parasanitario;

– materiale promozionale, esclusa la produzione e diffusione di atti e pubblicazioni e compreso il materiale pubblicitario e quello distribuito gratuitamente ai partecipanti, strettamente collegato alla realizzazione dell’iniziativa;

– premi, omaggi e riconoscimenti che dovranno essere debitamente documentati (fino ad un massimo del 20% del totale delle spese ammissibili);

– spese relative a ospitalità, rimborso spese viaggio documentate, vitto e alloggio per i soli atleti e/o giuria (fino ad un massimo del 50% del totale delle spese ammissibili).

 

Sono considerati costi “Indiretti”:

 

• spese di gestione;

• spese per la tenuta della contabilità, di segreteria, di coordinamento, di monitoraggio e di rendicontazione;

• spese per le pulizie;

• spese telefoniche e utenza acqua, riscaldamento, energia elettrica, ecc..;

• spese postali;

• spese bancarie;

• cancelleria, toner, carta per fotocopie;

• spese assicurative;

• locazione sede sociale;

• imposte e tasse, ad eccezione dell’IVA;

• ammortamenti.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di € 150.000,00.

Il contributo sarà commisurato alla spesa ammissibile direttamente correlata alla realizzazione del progetto nella misura massima del 50% di tale spesa, nel limite dei seguenti massimali:

 

  •  € 3.500,00 per le manifestazioni di rilievo “regionale”;
  • € 6.000,00 per le manifestazioni di rilievo “nazionale”; 
  • € 10.000,00 per le manifestazioni di rilievo “Internazionale”.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro le ore 18:00 del 15 marzo 2021.