L.R. 5/1957. Finanziamento fino al 50% per il potenziamento economico delle Cooperative e dei Consorzi di Cooperative.

 

La Legge Regionale n. 5/1957 prevede un Aiuto in conto capitale a favore delle Cooperative e dei Consorzi di Cooperative a mutualità prevalente destinate a finanziare lo sviluppo ed il potenziamento dell’attività cooperativistica in Sardegna.

Soggetti beneficiari

Possono presentare la Domanda di Aiuto:

– Società Cooperative

– Consorzi di cooperative a mutualità prevalente

Tipologia di interventi ammissibili

Sono spese ammissibili l’acquisto di Beni Immobili e Interventi edili:

 

a. Beni immobili (terreni o fabbricati).

b. Strutture temporanee e mobili che non richiedano opere murarie.

c. Interventi edili di manutenzione straordinaria sugli immobili (ammessi esclusivamente a partire dall’annualità 2021).

 

Sono spese ammissibili l’acquisto di Beni Mobili:

a. Macchinari, impianti e attrezzature.

b. Software di base.

c. Arredi.

 

Sono spese ammissibili l’acquisto di Veicoli e Natanti:

a. Imbarcazioni e natanti.

b. Veicoli a motore.

c. Rimorchi.

d. Autovetture e motoveicoli. 

 

Sono spese ammissibili l’acquisto di Immobilizzazioni Immateriali:

a. Software applicativo.

b. Diritti di brevetto.

c. Realizzazione di siti e-commerce.

d. Certificazioni di qualità.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 2.000.000,00.

L’importo del Piano di Investimenti ammissibile, non potrà essere inferiore a € 10.000,00 e superiore a € 45.000,00.

L’Aiuto concesso alle Cooperative e ai Consorzi di Cooperative consiste nel riconoscimento del 50% delle spese ammissibili al netto dell’IVA calcolato sulla base di quanto dichiarato nel Piano degli Investimenti.

Scadenza

Presentazione domande entro il 30/11/2020.