L.R. 41/2002. Finanziamento a fondo perduto fino al 60% a sostegno degli investimenti nelle aziende ad indirizzo bergamotticolo.

 

Il bando sostiene gli investimenti nelle aziende agricole prevalentemente ad indirizzo bergamotticolo localizzate nelle aree a vocazione bergamotticola e, nello specifico, promuove gli interventi di sostituzione di vecchi impianti degradati di bergamotto, non più produttivi, nonché la creazione di nuovi impianti specializzati di bergamotto altamente produttivi, incluso l’ammodernamento dei sistemi irrigui a basso consumo idrico, al fine di migliorare la redditività delle aziende agricole che intendono ottimizzare le produzioni di bergamotto, attraverso la commercializzazione delle varietà più rappresentative del territorio di riferimento (femminello, fantastico), in grado di determinare un netto incremento delle produzioni di essenza di bergamotto e dei suoi derivati.

Soggetti beneficiari

Imprenditori agricoli, in forma singola o associata.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili due tipologie di interventi:

 

Azione A: realizzazione di nuovi impianti di bergamotto in sostituzione di vecchi impianti non più produttivi e/o riconversione di agrumeti a bergamotto, aventi superficie superiore 0.30.00 ha.

Azione B: realizzazione di nuovi impianti di bergamotto su altre superfici agricole irrigue, aventi superficie superiore 0.30.00 ha

 

Sono ritenuti ammissibili a contributo i seguenti investimenti di tipo materiale:

 

1. miglioramenti fondiari relativi alla realizzazione di nuovi impianti di bergamotto in sostituzione di impianti degradati;

2. miglioramenti fondiari relativi alla realizzazione di nuovi impianti di bergamotto in sostituzione di agrumeti;

3. miglioramenti fondiari relativi alla realizzazione di nuovi impianti di bergamotto su superfici agricole irrigue non agrumetate;

4. miglioramenti fondiari relativi alla realizzazione di interventi di reinnesto su bergamotto e su altre specie di agrumi con di varietà di bergamotto “Femminello” e “Fantastico”;

5. miglioramenti fondiari atti a favorire l’efficienza della risorsa idrica con sistemi di irrigazione a basso consumo, privilegiando gli interventi che non prevedono l’interramento delle ali gocciolanti;

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di Euro 2.774.165,17.

 

Azione A: Euro 1.664.499,10, pari al 60% della dotazione finanziaria

Azione B: Euro 1.109.666,07, pari al 40% della dotazione finanziaria

 

E’ ammissibile la partecipazione ad entrambe le azioni, fermo restando che la spesa massima concedibile complessiva è di € 180.000,00, con un contributo massimo erogabile di € 90.000,00.

Scadenza

Invio domande entro il 5 agosto 2021