L.R. 41/19. Finanziamento a fondo perduto a favore dei Confidi per l’abbattimento del costo delle operazioni di finanziamento richieste dai professionisti operanti nelle zone sismiche.

La Regione Marche ha previsto la concessione dei contributi per l’abbattimento del costo delle operazioni di finanziamento a favore dei professionisti operanti nelle zone sismiche. In particolare, per l’abbattimento dei costi delle operazioni di finanziamento a tecnici e  professionisti  relativamente alle spese tecniche per la progettazione, per la redazione della relazione geologica e per l’esecuzione delle indagini specialistiche preliminari relative agli interventi di edilizia privata di ricostruzione dei territori colpiti dagli eventi sismici, verificatisi a decorrere dal 24 agosto 2016, sia per danni lievi che per danni gravi, necessarie per la presentazione del progetto di riparazione con rafforzamento locale o ripristino con miglioramento sismico o demolizione o ricostruzione.

Soggetti beneficiari

Le cooperative e i consorzi fidi, iscritti all’albo degli intermediari finanziari, aventi una sede operativa nella Regione Marche.

I destinatari finali saranno professionisti attivi ed iscritti all’Albo ed elenco speciale previsto dal D.L. 189/2016 che operino sia individualmente che in studi associati e che abbiano presentato progetti che intervengono nel territorio della Regione Marche e che non abbiano beneficiato per la stessa tipologia di intervento di altre anticipazioni previste da disposizioni nazionali e o regionali.

Entità e forma dell’agevolazione

Il plafond verrà ripartito tra i soggetti beneficiari che abbiano presentato domanda. La somma erogata ai destinatari finali non può superare l’importo di euro 10000.

Scadenza

Proroga termini dal 15/07/2020 al 30/07/2020.