L.R. 27/2019. Finanziamento a fondo perduto per l’acquisto e l’installazione nelle aree verdi pubbliche di giochi destinati a minori con disabilità.

 

Il bando prevede per i Comuni l’acquisto e l’installazione nelle aree verdi pubbliche di giochi destinati a bambini con disabilità.

Soggetti beneficiari

Comuni della Regione Campania che dispongono di aree verdi pubbliche attrezzabili  L’area deve essere posizionata in una zona priva di barriere architettoniche, accessibile e già normalmente destinata alla frequentazione dei bambini. 3. Saranno sostenuti prioritariamente i Comuni con maggiore popolazione, a partire da quelli superiori ai 50.000 abitanti secondo i dati Istat 2020, che non siano già compresi nell’elenco indicato nel bando.

Tipologia di interventi ammissibili

Obiettivo dell’iniziativa è permettere la realizzazione di un’area di giochi inclusiva, accessibile e priva di barriere architettoniche, dove sia possibile svolgere attività ludico-motorie e dove tutti i minori, con ogni tipo di abilità, possano interagire e giocare insieme. La tipologia dei giochi riguarda giostre inclusive, utilizzabili anche da minori con disabilità motorie, sensoriali, o intellettive, o di altro genere. Le giostre devono essere:

 

a) accessibili;

b) collocate in aree accessibili;

c) chiare nel colore e nella segnaletica;

d) dotate di soluzioni speciali per esigenze particolari.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse sono pari ad € 100.000,00.

Finanziamento massimo di €5.000,00 per l’acquisto e l’installazione di giostre adeguate alle esigenze di bambini con disabilità, ovvero per l’adeguamento di spazi e percorsi gioco in aree verdi pubbliche.

Scadenza

Le domande possono essere inviate dalle ore 8,00 del giorno 18 agosto ed entro le ore 12,00 del giorno 17 settembre.