L.R. 24/2020. Finanziamento a fondo perduto una tantum per sostenere le imprese di pesca operanti nelle acque interne che hanno subito danni diretti e indiretti dall’emergenza Covid-19.

 

I finanziamenti previsti dal presente bando sono finalizzati al sostegno delle imprese di pesca operanti nelle acque interne della Regione Emilia-Romagna per far fronte ai danni diretti e indiretti derivanti dall’emergenza COVID-19 e per assicurarne la continuità aziendale.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare delle sovvenzioni previste dal presente provvedimento le imprese di pesca aventi sede legale nella Regione Emilia-Romagna e che operano nelle acque interne della Regione Emilia-Romagna, indipendentemente dalle dimensioni dell’impresa beneficiaria degli aiuti.

Entità e forma dell’agevolazione

La disponibilità finanziaria complessiva massima del presente bando è pari a € 70.175,44.

L’effettivo contributo erogabile sarà determinato su base proporzionale in relazione al numero di domande pervenute e considerate ammissibili, nonché delle risorse assegnate alla Regione Emilia-Romagna.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 2 aprile 2021.