L.R. 22/2020.Finanziamento a fondo perduto una tantum per edizioni di libri, soggetti operanti nelle feste di paese, agenti e scuole professionistiche operanti nello spettacolo dal vivo, agenzie di viaggio.

 

La Legge Regionale 23 luglio 2020, n. 22 dispone un Aiuto diretto al fine di sostenere il sistema economico della Sardegna e salvaguardare le micro e piccole imprese, compresi i lavoratori autonomi, operanti nell’ambito dell’editoria libraria; nell’ambito delle feste e sagre paesane, quali venditori ambulanti e giostrai; operatori del settore dello spettacolo dal vivo, teatro musica, cultura, danza, inclusi i professionisti e tecnici del settore audiovisivo, cinema, discoteche e discopub; e agenzie di viaggio che, a causa dei provvedimenti del Governo volti a contenere e contrastare i rischi sanitari dovuti alla pandemia, hanno subìto un grave pregiudizio economico per l’esercizio della propria attività.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese che:

  • abbiano sede operativa attiva nel territorio regionale;
  • abbiano quale attività principale quella rientrante nelle seguenti categorie: Edizioni di Libri, con specifico riferimento alla promozione del libro edito in Sardegna e alle agenzie librarie; soggetti operanti nell’ambito delle feste e sagre paesane, quali venditori ambulanti e giostrai; organismi agenti e scuole professionistiche operanti nel settore dello spettacolo dal vivo, teatro, musica, cultura, danza, inclusi i professionisti e i tecnici del settore, audiovisivo e cinema, discoteche e discopub; agenzie di viaggio.

Entità e forma dell’agevolazione

L’aiuto è variabile da un minimo di 2000 a un massimo di 3000 euro, parametrati in base al numero degli addetti e degli effettivi in servizio, a condizione che siano mantenuti i medesimi livelli occupazionali dall’anno 2019.

Scadenza

La scadenza per al presentazione delle domande è alle ore 23.59 del 30/09/2020.