L.R. 18/2005. Finanziamento a fondo perduto per la selezione di soggetti attuatori della misura di accompagnamento intensivo alla ricollocazione di lavoratori provenienti da situazioni di crisi aziendale.

 

Il presente Avviso è finalizzato a individuare un soggetto attuatore disponibile a svolgere, a livello regionale ma con articolazione territoriale, l’intervento di presa in carico congiunta con le strutture pubbliche competenti per territorio dei lavoratori provenienti dalle situazioni di crisi aziendale individuate dalla Giunta regionale.

Soggetti beneficiari

Possono presentare richiesta di partecipazione alla presente selezione i soggetti accreditati per i servizi al lavoro iscritti nell’Elenco regionale dei soggetti accreditati per lo svolgimento dei servizi al lavoro del Friuli Venezia Giulia. Possono presentare richiesta di partecipazione alla selezione anche soggetti non ancora accreditati e quindi non ancora iscritti nell’Elenco regionale ma che abbiano già presentato domanda di accreditamento al momento della scadenza del termine per la presentazione delle candidature.

Le strutture della Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione e famiglia con cui il soggetto che sarà individuato dal presente Avviso è tenuto a collaborare nell’erogazione dei servizi di ricollocazione sono indicate nel bando.

Tipologia di interventi ammissibili

Le attività da realizzare nei confronti di ciascun lavoratore rientrano in una o più delle seguenti tipologie:

 

a) tipologia A: attività di accoglienza, presa in carico, orientamento;

b) tipologia B: attività formative, ove ritenute necessarie all’esito della realizzazione delle attività di cui alla tipologia A;

c) tipologia C: attività di accompagnamento intensivo al lavoro.

Entità e forma dell’agevolazione

La Misura di cui al presente Avviso ha una disponibilità finanziaria di euro 800.000,00.

 

DETERMINAZIONE DELLA QUOTA DI CONTRIBUTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITà DI CUI ALLA TIPOLOGIA A

Con riferimento a ciascun lavoratore preso in carico, la quota di contributo riconosciuta al soggetto accreditato per le attività della tipologia A è quantificata nei termini che seguono, fino a un limite massimo complessivo di euro 600,00 (seicento/00) per lavoratore beneficiario:

 

a) un importo di 35,50 (trentacinque/50) euro/ora, per le attività erogate individualmente;

b) un importo di 9,00 (nove/00) euro/ora, per le attività attuate collettivamente;

c) un importo di 25,00 (venticinque/00) euro orari per le attività di incontro periodico di monitoraggio, riconoscibile fino a un limite massimo di euro 62,5 (sessantadue/50) per lavoratore beneficiario.

 

DETERMINAZIONE DELLA QUOTA DI CONTRIBUTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITà DI CUI ALLA TIPOLOGIA C

 

Tipologia contrattuale Valore minimo quota di contributo (in euro) Valore massimo quota di contributo (in euro)
contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato 1.500 3.000
contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, di durata pari o superiore a 6 mesi 600 1.200

 

Scadenza

30 luglio 2021.