L.R. 16/2019. Finanziamento a fondo perduto fino al 50% per l’acquisto/noleggio di veicoli a bassa emissione e l’installazione di ricarica domestiche nuove di fabbrica.

 

La Regione Valle d’Aosta con il bando intende sostenere la mobilità sostenibile.

Soggetti beneficiari

I destinatari del contributo sono:

 

  1. soggetti privati, non esercenti attività economica.
    Il soggetto, persona fisica, deve aver maturato almeno due anni di residenza, anche non consecutivi, nel territorio regionale e dovrà risiedervi all’atto di presentazione della domanda. Dovrà inoltre avere un’età non inferiore ai 18 anni.
  2. soggetti privati, esercenti attività economica.
    Il soggetto deve operare in Valle d’Aosta, con proprie unità locali, all’atto di presentazione della domanda.

Inoltre, il beneficiario, ricevuto il contributo, non deve chiudere la partita IVA comunicata o cessare di operare in Valle d’Aosta nei tre anni successivi alla data di concessione del contributo, pena la revoca dello stesso.

  1. gli enti locali e le loro forme associative, gli enti pubblici non economici e gli enti strumentali della Regione.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili le seguenti iniziative:

 

  1. l’acquisto di veicoli a bassa emissione nuovi di fabbrica e immatricolati in Valle d’Aosta;
  2. l’acquisto di veicoli a bassa emissione usati, purché acquistati presso concessionarie;
  3. il leasing e il noleggio a lungo termine di veicoli a bassa emissione immatricolati sul territorio nazionale
  4. l’acquisto di veicoli a pedalata assistita nuovi di fabbrica;
  5. l’acquisto di veicoli per la mobilità elettrica nuovi di fabbrica;
  6. l’installazione di stazioni di ricarica domestiche nuove di fabbrica.

Entità e forma dell’agevolazione

Contributo a fondo perduto fino al 50%.

La misura del contributo si differenzia in funzione del tipo di beneficiario e in relazione alla sussistenza o meno della rottamazione di un veicolo della medesima categoria omologato nelle categorie Euro 0, 1, 2, 3 e 4.

Scadenza

Le domande possono essere presentate fino al 31 ottobre 2021.