L.R. 145/2018. Finanziamento a fondo perduto pari al 100% rivolto ai comuni per le bonifiche ambientali dei siti inquinati.

 

Il bando concede contributi per la bonifica e messa in sicurezza di siti inquinati.

Soggetti beneficiari

Amministrazioni comunali della Regione Veneto

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili gli interventi di bonifica/messa in sicurezza di siti inquinanti anche se oggetto di precedenti contributi che non risultino conclusi dalla data di adozione del presente provvedimento.

Si intendono ricomprese anche eventuali situazioni che non risultassero ancora presenti nell’apposito anagrafe dei siti contaminati, per la quale è stata già svolta caratterizzazione ambientale ed analisi di rischio sito-specifica.

Sono altresì ammissibili gli interventi di messa in sicurezza operativa o permanente che i Comuni devono attuare su discariche, anche in gestione post-mortem, nel caso in cui il soggetto gestore non sia più rintracciabile, sia fallito e non vi siano idonee garanzie finanziarie a copertura dei costi dell’intervento.

Gli interventi potranno riguardare sia aree di proprietà della pubblica amministrazione, sia aree private ove l?ente territorialmente competente intervenga in sostituzione e in danno del soggetto obbligato inadempiente.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 20.620.826,05.

Gli interventi devono avere una spesa minima pari ad euro 20.000,00 ed una spesa massima di euro 5.000.000,00.

Copertura del 100% delle spese sostenute.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 21 settembre 2021.