L.R. 13/2018. Finanziamento a fondo perduto per il contrasto dell’isolamento sociale degli anziani.

 

Il terzo settore è un motore importante per la realizzazione di progetti a favore degli anziani a rischio di isolamento, rappresentando un osservatorio privilegiato nell’intercettare i bisogni, ed il suo ruolo è fondamentale nella promozione della cittadinanza attiva e nella prevenzione dei rischi di solitudine delle persone anziane, rivitalizzando le competenze, le capacità, le relazioni amicali, lo scambio di esperienze di vita. Questo importante capitale sociale, fondamentale per la coesione sociale intra ed intergenerazionale è fattore essenziale per il miglioramento della qualità della vita nel territorio.

Con il presente avviso, pertanto, sono finanziati interventi di contrasto all’isolamento delle persone anziane.

Soggetti beneficiari

Le risorse stanziate con il presente avviso sono destinate ai soggetti del terzo settore:

 

• organizzazioni di volontariato (OdV) iscritte – antecedentemente alla data di pubblicazione del presente – avviso all’apposito registro regionale;

• associazioni di promozione sociale (APS) iscritte – antecedentemente alla data di pubblicazione del presente avviso – all’apposito registro regionale;

• cooperative sociali di tipo A e B e consorzi iscritti – antecedentemente alla data di pubblicazione del presente avviso – all’albo regionale.

I soggetti beneficiari delle risorse possono presentare una proposta progettuale in qualità di proponenti/capofila di un partenariato oppure come partner. I proponenti/capofila ed i partner devono essere iscritti ai registri/albi indicati in precedenza.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili i seguenti interventi:

 

• la socializzazione e la semplificazione nell’accesso ai servizi culturali, ricreativi, sportivi, per la mobilità e il miglioramento del rapporto dell’anziano con l’ambiente sociale anche al fine di favorire i rapporti intergenerazionali;

• la partecipazione degli anziani alla comunità locale in un’ottica di solidarietà fra generazioni;

• la promozione di attività socialmente utili volontarie che sostengano l’invecchiamento attivo, nonché la partecipazione attiva alla vita della comunità locale con il supporto ai servizi, utilizzando l’esperienza maturata nel corso della vita o gli interessi personali;

• la promozione dell’housing/co-housing sociale per le persone anziane;

• la promozione del contrasto all’isolamento sociale anche attraverso forme di intervento proattivo. Gli interventi dovranno essere finalizzati a mantenere il più possibile le persone nel proprio contesto di vita, favorendo il mantenimento, in particolare, dell’ambito sociale e di quello affettivo.

Entità e forma dell’agevolazione

L’importo complessivo è pari a euro 150.000,00.

Gli interventi/progetti potranno prevedere un costo massimo di euro 30.000,00.

Scadenza

Termine ricezione domande entro e non oltre le ore 16:00 del 18 marzo 2021.