L.R. 12/2006 e L.R. 6/2009. Finanziamento a fondo perduto a beneficio dei comuni liguri con popolazione inferiore a 10.000 abitanti per spese sostenute in favore di minorenni collocati in strutture residenziali socioeducative.

 

Il presente avviso ha la finalità di sostenere i Comuni liguri con popolazione inferiore a 10.000 abitanti che incontrano crescenti difficoltà nel provvedere alle spese per i minorenni1 affidati dal Tribunale e collocati in strutture socio-educative residenziali.

Soggetti beneficiari

Possono accedere ai contributi del presente avviso i Comuni con popolazione residente al 31/12/2020 inferiore ai 10.000 abitanti (dati certificati dall’Anagrafe Comunale).

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili le spese sostenute nell’anno 2020 riferite a rette:

 

– per l’inserimento in strutture socioeducative residenziali di minorenni affidati dal Tribunale ai servizi sociali del Comune;

– per l’inserimento in strutture socioeducative residenziali di maggiorenni fino agli anni 21 per i quali sia stato disposto il cd “prosieguo amministrativo” della tutela.

 

Sono escluse le spese riferite all’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, in quanto già oggetto di supporto economico dello Stato attraverso apposito fondo nazionale.

Nel caso di inserimento in strutture genitore-bambino, la spesa riferita al genitore è ammissibile solo per i periodi di effettiva presenza in struttura del genitore insieme al minore.

Dall’importo totale della spesa dovranno essere detratti eventuali contributi ricevuti da altri enti (es. ASL) e/o quote di compartecipazione da parte delle famiglie.

Entità e forma dell’agevolazione

Il presente avviso dispone di una dotazione finanziaria complessiva pari a € 900.000,00, di cui:

 

– € 150.000,00 destinati ai Comuni con popolazione residente al 31/12/2020 inferiore ai 1.000 abitanti;

– € 750.000,00 destinati ai Comuni con popolazione residente al 31/12/2020 compresa fra i 1.001 e i 10.000 abitanti;

 

Eventuali avanzi che dovessero verificarsi su uno dei due comparti sopra indicati potranno essere utilizzati per l’altro comparto.

 

Il contributo è riconosciuto in misura non superiore ai suddetti importi:

 

– € 70,00 per ciascuna giornata di presenza per i Comuni con popolazione fino ai 1.000 abitanti;

– € 40,00 per ciascuna giornata di presenza per i Comuni con popolazione tra i 1.001 e i 10.000 abitanti;

Scadenza

Le domande devono essere presentate entro il 5 maggio 2021.