L.R. 1/2021. Finanziamento a fondo perduto a favore di consorzi turistici e delle reti di impresa turistiche.

 

Il bando eroga contributi a fondo perduto a favore dei consorzi turistici e delle reti d’impresa turistiche che hanno subito una contrazione delle attività come conseguenza del perdurare della situazione pandemica.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda a valere sulla linea contributiva i Consorzi turistici e le Reti di impresa turistiche con sede legale o operativa in Friuli Venezia Giulia che hanno avuto una contrazione dell’attività economica tale da aver rilevato una perdita del fatturato registrato ponendo a raffronto l’importo medio mensile del fatturato prodotto fra i seguenti due periodi annuali:

A) 01/02/2019 – 31/01/2020
B) 01/02/2020 – 31/01/2021

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo massimo concedibile per ogni soggetto è determinato in 50.000,00 euro per i Consorzi turistici e in 20.000,00 euro per le Reti d’impresa turistiche e spetta ai soggetti che hanno avuto una riduzione di fatturato intervenuta nel periodo compreso tra febbraio 2020 e gennaio 2021 rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente pari o superiore al 50% o comunque superiore a € 100.000,00 per i Consorzi e a € 40.000,00 per le Reti di impresa.

Conseguentemente sono attribuiti importi di contributo percentualmente inferiori come da bando e comunque nel limite dell’importo corrispondente alla riduzione del fatturato dichiarato in sede di domanda.
Per le sole Reti d’impresa turistiche senza personalità giuridica, ai fini del calcolo della riduzione del fatturato viene considerata la media dei fatturati e delle diminuzioni del fatturato dei singoli retisti, in particolare vengono considerate le medie dei fatturati del periodo A e delle diminuzioni del fatturato del periodo A rispetto al periodo B dei singoli retisti.

L’importo complessivo degli aiuti concessi non può superare il valore di € 800.000,00. 

Scadenza

Le domande potranno essere inviate dalle ore 8:00 del 23 settembre 2021 e fino alle ore 20:00 dell’11 ottobre 2021. I contributi sono concessi fino ad esaurimento delle risorse disponibili.