GAL VerdeMare. Intervento 4.2.19.2.4D. Finanziamento a fondo perduto pari al 40% per gli investimenti nella trasformazione, commercializzazione e sviluppo di prodotti agricoli delle filiere locali del GAL.

 

Il presente atto disciplina le procedure e le modalità per la presentazione delle domande di sostegno a valere sul PSR 2014-2020, Tipologia di intervento 4.2.19.2.4D – Supporto agli investimenti nella trasformazione, commercializzazione e sviluppo di prodotti agricoli delle filiere locali del GAL, focus area 3A, e delle relative domande di pagamento.

Ambito territoriale: Tutto il territorio del GAL Verdemare Liguria.

Soggetti beneficiari

Imprese che trasformano prodotti agricoli indicati nel bando.

Il sostegno è limitato alle micro e alle piccole imprese.

Tipologia di interventi ammissibili

Campo di applicazione degli interventi ammissibili:

 

– Trasformazione e sviluppo di prodotti agricoli legati alle filiere di birra, vino, olio, miele, zafferano, rose, mele e nocciole.

 

Gli investimenti sono consentiti anche sulla commercializzazione (con l’esclusione di quelli che riguardano il commercio al dettaglio come definito negli interventi non ammissibili) e potrebbero riguardare lo sviluppo del sito internet o altri investimenti inerenti la commercializzazione.

 

Sono ammissibili esclusivamente i seguenti investimenti:

 

1. acquisto (solo nel caso di ristrutturazione sostanziale e comunque se complessivamente meno costoso della costruzione) di fabbricati e relative pertinenze adibiti alla trasformazione e alla commercializzazione di prodotti agricoli inerenti le filiere di birra, vino, olio, miele, zafferano, rose, mele e nocciole, escluso l’acquisto del terreno;

2. costruzione e ristrutturazione di fabbricati e relative pertinenze adibiti alla trasformazione e alla commercializzazione di prodotti agricoli inerenti le filiere di birra, vino, olio, miele, zafferano, rose, mele e nocciole, escluso l’acquisto del terreno.

3. acquisto di macchine e attrezzature per la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli inerenti le filiere di birra, vino, olio, miele, zafferano, rose, mele e nocciole, compresi elaboratori elettronici.

4. investimenti necessari per l’adesione a sistemi di qualità certificata in base a norme comunitarie, nazionali e regionali notificate.

5. Investimenti immateriali connessi agli investimenti di cui ai punti precedenti quali:

 

– Acquisto di software;

– Creazione e/o ampliamento delle funzionalità di siti internet;

– Acquisto di brevetti e licenze;

Entità e forma dell’agevolazione

Dotazione finanziaria assegnata alla tipologia di intervento: euro 234.131,96

Intensità del sostegno: 40% della spesa ammissibile fino ad un importo massimo di contributo concedibile pari a euro 30.000,00 per domanda.

Scadenza

31/10/2021