GAL Terre Brettie. Intervento 4.1.1. Finanziamento a fondo perduto pari al 55% per gli investimenti nelle aziende agricole finalizzati alla valorizzazione dei castagneti da frutto.

 

L’intervento 4.1.1.“Investimenti nelle aziende Agricole finalizzati alla Valorizzazione dei castagneti da frutto” persegue l’obiettivo generale di sostenere gli investimenti delle imprese agricole dell’area, finalizzati alla valorizzazione economica dei castagneti da frutto, con particolare riferimento agli interventi colturali.

Il sostegno è riconosciuto per interventi localizzati nei 39 Comuni ricadenti nel territorio del Gal STS- Savuto, Tirreno, Serre Cosentine: Aiello Calabro, Altilia, Amantea, Aprigliano, Belmonte Calabro, Belsito, Bianchi, Carolei, Carpanzano, Castrolibero, Cellara, Cerisano, Cleto, Colosimi, Dipignano, Domanico, Falconara Albanese, Figline Vegliaturo, Fiumefreddo Bruzio, Grimaldi, Lago, Longobardi; Malito, Mangone, Marano Marchesato, Marano Principato, Marzi, Mendicino, Panettieri, Parenti, Paterno Calabro, Pedivigliano, Piane Crati, Rogliano, San Lucido, San Pietro in Amantea, Santo Stefano di Rogliano, Scigliano, Serra d’Aiello.

Soggetti beneficiari

Sono ammessi a presentare domanda per ottenere il sostegno:

  • agricoltori;
  • associazioni di agricoltori secondo le forme previste e stabilite dalla legge.

Tipologia di interventi ammissibili

L’intervento 4.1.1. persegue l’obiettivo generale di sostenere gli investimenti delle imprese agricole dell’area, finalizzati alla valorizzazione economica dei castagneti da frutto, con particolare riferimento agli interventi colturali. Gli investimenti da realizzare devono mirare al miglioramento qualitativo e quantitativo delle produzioni agricole, con riferimento specifico alla filiera del castagno da frutto. Sono considerati ammissibili a finanziamento le seguenti categorie di spesa:

A. Spese inerenti il miglioramento dei castagneti da frutto:

 

  • Recupero dei castagneti da frutto mediante potatura straordinaria di risanamento e conformazione della chioma;
  • Ripulitura dei castagneti da frutto invaso da cespugliame infestante; 
  • Innesto 

 

B. Spese generali Solo se collegate agli investimenti:

 

  • onorari per professionisti e consulenti, compensi per consulenze in materia di sostenibilità ambientale ed economica, inclusi gli studi di fattibilità. Le spese generali, inclusi gli studi di fattibilità, sono ammesse nel limite del 9% della spesa totale ammissibile dell’intervento agevolato;

Entità e forma dell’agevolazione

 La dotazione finanziaria è di € 64.910,24.

L’intensità dell’aiuto è fissata nella misura del 55% della spesa massima ammissibile.

L’importo del singolo progetto è definito nella misura minima di € 5.000 e massima di € 10.000.

Scadenza

La scadenza per la presentazione delle domande è l’8 marzo 2021.