GAL Sarcidano e Barbagia di Seulo. Intervento 19.2.6.2.1.1.3. Finanziamento a fondo perduto una tantum per la nascita di start up di servizi turistici.

 

L’intervento finanzia investimenti nelle micro e piccole imprese non agricole, in attività legate allo sviluppo del turismo rurale (ospitalità, servizi e attività connesse) per investimenti finalizzati allo sviluppo di attività extra-agricole di servizio alla fruizione turistica nell’area del GAL Sarcidano Barbagia di Seulo.

L’intervento si rivolge a persone fisiche singole o associate che intendano avviare attività extra-agricole nelle zone rurali e mira a stimolare la nascita di nuove imprese di servizi turistici, in particolare quelli legati al turismo sostenibile ed esperienziale. A mero titolo di esempio si fa riferimento a servizi quali transfer, visite guidate, escursioni, tour operator locale, intrattenimento, noleggio mezzi inclusi quelli per la mobilità lenta (quad, bici, hoverboard, canoe, SUP), enogastronomia, ecc.

L’intervento deve essere localizzato nel territorio del GAL Sarcidano e Barbagia di Seulo costituito da 16 comuni: Escolca, Esterzili, Genoni, Gergei, Isili, Laconi, Mandas, Nurallao, Nuragus, Nurri, Orroli, Sadali, Serri, Seui, Seulo, VillanovaTulo. Le nuove imprese costituite dovranno avere la propria sede legale e operativa in uno dei suddetti comuni e dovranno svolgere le attività previste dal Piano Aziendale in tali aree.

Soggetti beneficiari

Il presente bando è riservato a persone fisiche (singole o associate) che intendono avviare una nuova micro o piccola impresa nel settore dei servizi turistici nel territorio del GAL Sarcidano Barbagia di Seulo.

Tipologia di interventi ammissibili

Saranno considerati ammissibili tutti gli investimenti coerenti con la tipologia di intervento prevista e trattandosi di un aiuto forfettario per la realizzazione di un piano aziendale approvato, non è prevista la rendicontazione delle spese sostenute.

Entità e forma dell’agevolazione

Il sostegno consiste in un contributo forfettario erogato in due rate di valore decrescente: la prima rata del sostegno, pari al 70% dell’importo dell’aiuto, è erogata dopo l’atto di concessione; la seconda rata, pari al 30%, è erogata a saldo ed è subordinata alla verifica della corretta esecuzione del piano aziendale relativamente all’avviamento dell’attività imprenditoriale.

L’importo massimo del contributo è fissato in euro 40.000,00.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 31 marzo 2021.