GAL Sarcidano e Barbagia di Seulo. Intervento 19.2.1.7.5.1.1.1. Bando Grandi Attrattori pubblici. Finanziamento a fondo perduto pari al 100% per il potenziamento delle infrastrutture turistiche di fruizione pubblica su piccola scala.

 

L’intervento finanzia investimenti per infrastrutture turistiche di fruizione pubblica su piccola scala, volte a incrementare la conoscenza del territorio, degli attrattori naturali e culturali, dei servizi fruibili e degli itinerari nell’area del GAL. In quest’ottica il tipo d’intervento finanzia gli investimenti per itinerari turistici, aree attrezzate, percorsi segnalati e la loro messa in rete; centri di informazione e accoglienza turistica e delle relative reti. Con il presente intervento, si intende incentivare il turismo sostenibile e l’escursionismo con l’obiettivo di diversificare e destagionalizzare l’offerta turistica, conservare il paesaggio, promuovere le risorse ambientali, storico-culturali e favorire la creazione di opportunità occupazionali. L’azione mira, inoltre, a migliorare la fruibilità e l’accesso ai siti di interesse turistico culturale e naturalistico dell’area del GAL, incentivando percorsi segnalati, zone di sosta e punti informativi.

 

L’intervento deve essere localizzato nel territorio del GAL Sarcidano e Barbagia di Seulo costituito da 16 comuni: Escolca, Esterzili, Genoni, Gergei, Isili, Laconi, Mandas, Nurallao, Nuragus, Nurri, Orroli, Sadali, Serri, Seui, Seulo, VillanovaTulo.

Soggetti beneficiari

Sono beneficiari del presente bando gli Enti Pubblici in forma singola o associata.

Nel caso di interventi proposti da Associazioni di Enti Pubblici, dovrà essere stipulata apposita convenzione a seguito delle deliberazioni degli organi competenti dei singoli Enti dalla quale emerga con chiarezza la condivisione dell’intervento e la sua realizzazione in forma associata, nel rispetto della normativa in materia.

Tipologia di interventi ammissibili

Gli interventi ammissibili riguardano:

 

1) Realizzazione di itinerari turistici, aree attrezzate e percorsi segnalati e loro messa in rete:

 

– realizzazione e miglioramento di percorsi escursionistici a piedi, a cavallo e in bicicletta;

– realizzazione di nuove tratte di accesso o di collegamento tra più itinerari tematici;

– acquisto/realizzazione e installazione di pannelli descrittivi, segnaletica direzionale e di continuità;

– interventi mirati a garantire l’accessibilità e la fruibilità a utenti con esigenze complesse e differenziate;

– realizzazione di strutture di riparo temporaneo dalle intemperie, aree per la sosta e il ristoro;

– punti di avvistamento della fauna;

– punti di appoggio e di apprestamento di servizi igienici;

– georeferenziazione degli itinerari;

 

2) Adeguamento di immobili e acquisto di arredi e attrezzature per la realizzazione di centri di informazione e accoglienza turistica;

3) Spese generali, nella misura massima del 10% del costo totale degli investimenti ammissibili di cui ai punti 1) e 2).

Nel caso di progetti che prevedono la sola fornitura di attrezzature e macchinari le spese generali saranno riconosciute fino alla concorrenza del 5%.

4) Investimenti immateriali: acquisizione di programmi informatici.

5) L’IVA, qualora non recuperabile dal soggetto beneficiario. L’intervento non deve essere oggetto di finanziamento a valere su altri bandi relativi a programmi regionali o comunitari.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria stanziata per il presente bando è pari a € 200.000,00.

Il sostegno consiste in un contributo a fono perduto pari al 100% della spesa ammessa.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 31 marzo 2021.