GAL Patavino. Intervento 1.2.1. Finanziamento a fondo perduto pari al 100% per azioni di informazione e di dimostrazione sulle energie rinnovabili e bioeconomia.

 

Il presente tipo di intervento sostiene iniziative di informazione principalmente rivolte alla divulgazione dell’innovazione sulle principali tematiche richiamate nel PSR in relazione alle focus area previste dalla strategia del Programma.

Le iniziative sono rivolte a imprenditori agricoli, loro coadiuvanti e partecipi familiari e dipendenti agricoli.

Ambito territoriale di applicazione

L’ambito territoriale interessato dall’applicazione del bando è rappresentato dall’ambito territoriale designato del GAL Patavino, costituito dai comuni di: Agna, Anguillara Veneta, Arquà Petrarca, Bagnoli di Sopra, Baone, Barbona, Battaglia Terme, Boara Pisani, Borgo Veneto, Carceri, Cartura, Casale di Scodosia, Castelbaldo, Cinto Euganeo, Conselve, Due Carrare, Este, Galzignano Terme, Granze, Lozzo Atestino, Masi, Megliadino San Vitale, Merlara, Monselice, Montagnana, Montegrotto Terme, Ospedaletto Euganeo, Pernumia, Piacenza d’Adige, Ponso, Pozzonovo, Rovolon, San Pietro Viminario, Sant’Elena, Sant’Urbano, Stanghella, Teolo, Torreglia, Tribano, Urbana, Vescovana, Vighizzolo d’Este, Villa Estense e Vo’.

Soggetti beneficiari

Organismi di formazione accreditati.

Tipologia di interventi ammissibili

L’intervento sostiene azioni informative su energie rinnovabili e bioeconomia. Devono essere quindi realizzate e iniziative informative sulla base della vigente normativa e dei provvedimenti e atti regionali di attuazione della stessa.

 

Sono ammissibili:

 

i. attività di progettazione, coordinamento e realizzazione delle iniziative

ii. attività di docenza e di tutoraggio

iii. noleggio di attrezzature e acquisto di materiale didattico a supporto delle iniziative

iv. affitto e noleggio di aule e strutture didattiche

v. spese per noleggio di mezzi di trasporto collettivo per visite didattiche

vi. altre spese di funzionamento

Entità e forma dell’agevolazione

Per la realizzazione delle iniziative informative è previsto un contributo come di seguito stabilito:

100% della spesa ammissibile sulla base dell’unità di costo standard orario pari a 170 euro.

Scadenza

Le domande devono essere presentate entro l’11 maggio 2021.