GAL Giarolo Leader. Operazione 7.5.2. Finanziamento a fondo perduto pari al 90% finalizzato al potenziamento della rete di itinerari per la fruizione cicloturistica ed escursionistica del territorio.

 

L’operazione 7.5.2. è finalizzata a migliorare le infrastrutture turistiche e ricreative presenti sull’area Gal, potenziando l’offerta connessa al turismo outdoor, mediante:

 

  • il potenziamento delle infrastrutture per la fruizione escursionistica e ciclo-escursionistica, ricreativa e a servizio dell’outdoor;
  • la sistemazione e valorizzazione di itinerari escursionistici /cicloturistici esistenti, percorribili a piedi o in bicicletta;
  •  il miglioramento dei raccordi esistenti – a volte non interamente percorribili – con gli itinerari escursionistici regionali e/o provinciali, purché si tratti di itinerari opportunamente registrati e classificati ai sensi della L.R. n. 12/2010;
  • il completamento della segnaletica, da rendere chiaramente uniforme ed omogenea, su tutto il territorio del Gal Giarlo Leader, in modo da fornire all’utenza un’immagine coordinata del sistema escursionistico.

 

Gli interventi devono essere localizzati in uno dei Comuni facenti parte dell’area GAL di seguito elencati: ALBERA LIGURE, ARQUATA SCRIVIA, AVOLASCA, BERZANO DI TORTONA, BORGHETTO DI BORBERA, BRIGNANO-FRASCATA, CABELLA LIGURE, CANTALUPO LIGURE, CAPRIATA D’ORBA, CARBONARA SCRIVIA, CAREZZANO, CARREGA LIGURE, CARROSIO, CASALNOCETO, CASASCO, CASSANO SPINOLA, CASTELLANIA COPPI, CASTELLAR GUIDOBONO, CERRETO GRUE, COSTA VESCOVATO, DERNICE, FABBRICA CURONE, FRACONALTO, FRANCAVILLA BISIO, GARBAGNA, GAVI, GREMIASCO, GRONDONA, MOMPERONE, MONGIARDINO LIGURE, MONLEALE, MONTACUTO, MONTEGIOCO, MONTEMARZINO, PADERNA, PARODI LIGURE, PASTURANA, POZZOL GROPPO, ROCCAFORTE LIGURE, ROCCHETTA LIGURE, SAN CRISTOFORO, SAN SEBASTIANO CURONE, SANT’AGATA FOSSILI, SARDIGLIANO, SAREZZANO, SERRAVALLE SCRIVIA, SPINETO SCRIVIA, STAZZANO, TASSAROLO, VIGNOLE BORBERA, VIGUZZOLO, VILLAROMAGNANO, VOLPEDO, VOLPEGLINO, VOLTAGGIO.

Soggetti beneficiari

Il presente bando è riservato a Unioni Montane, Unioni di Comuni, Comuni singoli e/o associati.

Tipologia di interventi ammissibili

Il GAL Giarolo Leader intende sostenere:

 

  • realizzazione di itinerari escursionistici fruibili a piedi o con mezzi non motorizzati e azioni su percorsi già esistenti; 
  • itinerari che riguarderanno essenzialmente circuiti ciclo-escursionistici e cicloturistici locali, con sviluppo non superiore a 50 km, in raccordo con gli itinerari già allestiti e/o ippovie;
  • parchi, aree attrezzate, percorsi avventura, vie ferrate, siti di arrampicata naturali e/o artificiali all’aperto, percorsi eco-dinamici;
  • riqualificazione di altri centri a servizio dell’outdoor;
  • completamento della segnaletica.

 

Sono considerate spese ammissibili ai sensi del presente bando:

  • lavori edili (miglioramento, adeguamento, riqualificazione di infrastrutture/strutture outdoor connesse alle tipologie di intervento previste volte alla fruizione escursionistica, ricreativa e a servizio dell’outdoor);
  • allestimento di aree attrezzate (comprese le aree camper e strutture prefabbricate fisse e/o mobili) e punti informativi (info point, centri di informazione turistica, bacheche informative, pannelli, ecc.);
  • fornitura e posa della segnaletica;
  • acquisto di attrezzature (compresi arredi) per la fruizione pubblica delle infrastrutture/strutture ( es: colonnine ricarica e-bike, rastrelliere per biciclette, attrezzature mobili quali biciclette, e-bike, handbike ecc.);
  • spese generali, come onorari di progettisti e consulenti, studi di fattibilità̀, acquisto di brevetti e licenze, connessi al progetto presentato: sono ammissibili fino a un massimo del 12% del valore degli investimenti materiali ammessi. Sono altresì ammissibili gli incentivi corrisposti al personale interno dell’Ente Pubblico.
  • IVA non recuperabile

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse pubbliche disponibili per il presente bando ammontano a complessivi € 334.869,74.

 

L’agevolazione prevista è un contributo a fondo perduto pari al 90% delle spese effettivamente sostenute.

 

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita ad un intervento in sé concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto, è pari a € 80.000,00.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a € 10.000,00.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro le ore 17:30 del 15 giugno 2021.